Quantcast

Trasporto pubblico, via al progetto per un’unica Agenzia per la mobilità in Romagna

In Regione l'assessore Donini illustra ai sindacati i dettagli del piano per l'aggregazione delle attuali Ambra di Ravenna, Atr di Forlì-Cesena e Am di Rimini

Più informazioni su

Dalle tre attuali (Ambra di Ravenna, Atr di Forlì-Cesena e Am di Rimini) a un’unica Agenzia per la mobilità della Romagna. Un primo passo verso l’aggregazione di queste tre realtà è avvenuto durante l’incontro, in Regione, in cui l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti Raffaele Donini, insieme con gli amministratori locali, ha presentato ai sindacati i dettagli del progetto.

“Abbiamo raggiunto un primo obiettivo importante – ha commentato con soddisfazione Donini, al termine dell’incontro – che ci consentirà di procedere nel percorso verso una maggiore ottimizzazione nella gestione del trasporto pubblico locale in Romagna e una semplificazione nei processi decisionali”.

Il progetto prevede che l’iter si concluda a fine 2015, con la costituzione di un unico soggetto con sede a Cesena. “Una struttura snella – ha sottolineato Donini – ma in grado di svolgere puntualmente le attività di programmazione e controllo”.

Il processo di aggregazione – previsto dalla legge regionale 30 del ’98, ribadito dalla legge sul riordino e dal nuovo Atto di indirizzo triennale sul trasporto pubblico locale (attualmente in discussione) – riguarderà tutte le Agenzie per la mobilità dell’Emilia-Romagna, che dovranno passare da nove (attualmente, una per ogni bacino provinciale) a quattro. 

Più informazioni su