Bertani (M5S): “Urge attivarsi per i dati sulla concessione di gas San Potito e Cotignola”

Il consigliere regionale ha presentato un'interpellanza: "E' sbagliato non diffondere i dati di conoscenza sul nostro sottosuolo"

Più informazioni su

La concessione di gas San Potito e Cotignola ha suscitato il dibattito in consiglio regionale tra il consigliere del M5S Andrea Bertani e l’assessore alle politiche ambientali Paola Gazzolo. Quest’ultima ha risposto in Aula all’interpellanza presentata da Bertani attraverso la quale sollecitava la Giunta ad “acquisire, nell’interesse dei cittadini e di tutta la società regionale, i dati del progetto di rilievo sismico 3D realizzato nell’ambito della concessione di stoccaggio gas ‘San Potito e Cotignola’, in provincia di Ravenna”. 

“La Regione Emilia-Romagna ha ottenuto da Edison stoccaggio spa i dati relativi al rilievo geofisico 3D – spiega l’assessore Gazzolo – effettuato nell’ambito della concessione di gas ‘San Potito e Cotignola’, in data 4 febbraio 2016. Quindi, qualora richiesti, verranno trasmessi al consigliere Bertani. I documenti posso essere utilizzati solamente per i compiti istituzionali della Regione, con l’obbligo, come stabilisce la normativa in materia, della riservatezza”.
“In un quadro – ha sottolineato a sua volta il consigliere – che porta a istituire correlazioni tra le attività antropiche e gli eventi sismici, non appare corretto aggiungere una barriera nella diffusione dei dati di conoscenza sul nostro sottosuolo. Sono dati – ha concluso Bertani – utili alla sicurezza del territorio”.

Più informazioni su