Quantcast

Consiglio comunale, respinto odg su strade sicure e approvata modifica all’Albo Pretorio online

Più informazioni su

Nella seduta di venerdì (per chi volesse rivederla http://bit.ly/archivio-sedute-cc) il consiglio comunale ha respinto un ordine del giorno, presentato dai capigruppo Samantha Gardin (Lega nord), Massimiliano Alberghini (gruppo Alberghini), Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), Alberto Ancarani (Forza Italia) sul tema “Strade sicure”. L’ordine del giorno è stato respinto con 15 voti contrari (gruppi di maggioranza e CambieRà) e 5 voti favorevoli (Forza Italia, Lega nord, Lista per Ravenna).

Sono intervenuti nel dibattito: Rudy Gatta (Pd), il vicesindaco con delega alla Sicurezza, Eugenio Fusignani, Marco Maiolini (CambieRà), Gianfilippo Nicola Rolando (Lega nord), Giannantonio Mingozzi (Pri), Daniele Perini (Ama Ravenna), Mariella Mantovani (Art. 1- Movimento democratico e progressista), Gianluca Rambelli (Sinistra per Ravenna), Alberto Ancarani (Forza Italia), Learco Vittorio Tavoni (Lega nord).

Approvato invece un altro odg, presentato e illustrato dalla consigliera Samantha Tardi (gruppo CambieRà) sul tema: “Amministrazione trasparente: albo pretorio online da rivedere”. L’ordine del giorno è stato approvato all’unanimità dopo alcune modifiche frutto del dibattito e finalizzate a rendere il documento più coerente con le disposizioni di legge in materia.

Con l’approvazione dell’ordine del giorno si chiede “di rendere più semplice, a far data dall’avvio del nuovo sistema documentale, il metodo di ricerca di un documento, eliminando l’obbligo di selezione della “tipologia” dell’atto stesso, in quanto di non così facile distinzione per un cittadino comune; di pubblicizzare questo strumento alla cittadinanza, sia tramite lo spostamento del logo Albo Pretorio in Home Page del sito www.comune.ra.it, sia tramite la diffusione dell’informazione dell’esistenza di questo servizio”.

Sono intervenuti: Fabio Sbaraglia (Pd), Daniele Perini (Ama Ravenna), Mariella Mantovani (Art. 1 – Movimento Democratico e progressista), Gianluca Rambelli (Sinistra per Ravenna).

Più informazioni su