Quantcast

La nuova Stagione dei Teatri di Ravenna: il 30 la presentazione, gli abbonamenti dal 23 settembre

I biglietti per tutti gli spettacoli potranno invece essere acquistati da sabato 18 novembre

Più informazioni su

La nuova stagione di spettacoli teatrali è alle porte e Ravenna Teatro invita l’intera cittadinanza, sabato 30 settembre alle ore 11.30, alla presentazione ufficiale del programma, che si terrà presso la sala Corelli del Teatro Alighieri. Gli abbonamenti invece saranno disponibili da sabato 23 settembre e per l’acquisto dei biglietti bisognerà aspettare il 18 novembre.

 

IL CARTELLONE

Ecco i titoli degli spettacoli che andranno in scena a partire da novembre: al Teatro Rasi, sabato 18 novembre, FERDINANDO di Annibale Ruccello con Gea Martire, Chiara Baffi, Fulvio Cauteruccio, Francesco Roccasecca,regia Nadia Baldi, produzione Teatro Segreto
.

Al Teatro Alighieri, da giovedì 7 a giovedì 14 dicembre (pausa lunedì 11), VA PENSIERO di Marco Martinelli con Ermanna Montanari, Luigi Dadina, Alessandro Argnani, Salvatore Caruso, Tonia Garante, Roberto Magnani, Mirella Mastronardi, Ernesto Orrico, Laura Redaelli, Alessandro Renda, ideazione e regia Marco Martinelli e Ermanna Montanari, produzione ERT Fondazione eTeatro delle Albe/Ravenna.

Sempre al Teatro Alighieri, da giovedì 25 a domenica 28 gennaio, LORENZO MILANI di Stefania Marrone con Nunzia Antonino e Salvatore Marci e con Livio Berardi, Filomena Ferri, Adriana Gallo, regia Cosimo Severo, produzione La Bottega degli Apocrifi.

Mercoledì 31 gennaio e giovedì 1 febbraio, al Teatro Alighieri IL SERVO di Robin Maugham con Tony Laudadio, Emilia Scarpati Fanetti, Andrea Renzi, Lino Musella, Maria Laila Fernandez, regia Andrea Renzi e Pierpaolo Sepe, produzione Napoli Teatro Festival Italia, Casa del Contemporaneo Centro di Produzione, Teatri Uniti, Teatro Stabile di Napoli Teatro Nazionale
.

Da giovedì 8 a domenica 11 febbraio, in scena all’Alighieri FILUMENA MARTURANO di Eduardo De Filippo con Mariangela D’Abbraccio, Geppy Gleijeses e con Nunzia Schiano, Mimmo Mignemi, Ylenia Oliviero, Elisabetta Mirra, Agostino Pannone, Gregorio De Paola, Eduardo Scarpetta, Fabio Pappacena, regia Liliana Cavani, produzione GITIESSE Artisti Riuniti in collaborazione con Festival dei Due Mondi di Spoleto
.

Al Teatro Rasi, giovedì 15 febbraio,
 IL CIELO NON È UN FONDALE di Daria Deflorian e Antonio Tagliarini con Francesco Alberici, Daria Deflorian, Monica Demuru, Antonio Tagliarini, collaborazione al progetto Francesco Alberici, Monica Demuru, produzione Sardegna Teatro, Teatro Metastasio di Prato, ERT Fondazione in coproduzione A. D., Odéon Théâtre de l’Europe, Festival d’Automne à Paris, Romaeuropa Festival, Théâtre Vidy Lausanne, Sao Luiz Teatro Municipal de Lisboa, Festival Terres de Paroles, théâtre Garonne, scène européenne Toulouse con il sostegno Teatro di Roma.

Venerdì 23 e sabato 24 febbraio sempre al Teatro Rasi, in scena ACCABADORA di Michela Murgia, drammaturgia Carlotta Corradi con Monica Piseddu, regia Veronica Cruciani, produzione Compagnia Veronica Cruciani, Teatro Donizetti di Bergamo, CrAnPi
.

Martedì 27 febbraio al Teatro Rasi, PIÙ GIÙ disegno e voce Stefano Ricci, Giacomo Piermatti contrabbasso, Vincenzo Core live electronics, regia proiezioni Cristiano Pinna, produzione Triennale Teatro dell’Arte.

Al Teatro Alighieri, da giovedì 8 a domenica 11 marzo, LA CLASSE OPERAIA VA IN PARADISO dal film di Elio Petri, sceneggiatura Elio Petri e Ugo Pirro, drammaturgia Paolo Di Paolo con Donatella Allegro, Nicola Bortolotti, Michele Dell’Utri, Simone Francia, Lino Guanciale, Diana Manea, Eugenio Papalia, Simone Tangolo, regia Claudio Longhi, produzione ERT Fondazione.

Sempre al Teatro Alighieri, martedì 13 e mercoledì 14 marzo, DELITTO E CASTIGO di Fëdor Dostoevskij, adattamento e regia Konstantin Bogomolov, traduzione Emanuela Guercetti con Anna Amadori, Marco Cacciola, Diana Höbel, Margherita Laterza, Leonardo Lidi, Paolo Musio, Renata Palminiello, Enzo Vetrano, produzione ERT Fondazione.

Da martedì 27 a venerdì 30 marzo all’Alighieri in scena NEL NOSTRO PICCOLO GABER/JANNACCI/MILANO di Francesco Villa, Alessandro Besentini, Alberto Ferrari, Antonio De Santis con Ale e Franz e con Luigi Schiavone chitarra elettrica/acustica, Fabrizio Palermo basso e voce, Francesco Luppi tastiere e voce, Marco Orsi batteria, regia di Alberto Ferrari, produzione ITC2000.

Da venerdì 13 a domenica 15 aprile, al Teatro Alighieri OTELLO di William Shakespeare, traduzione Ferdinando Bruni con Elio De Capitani, Federico Vanni, Emilia Scarpati Fanetti, Alessandro Averone, Cristina Crippa, Angelo Di Genio, Carolina Cametti, Gabriele Calindri, Massimo Somaglino, Michele Costabile, regia Elio De Capitani e Lisa Ferlazzo Natoli, produzione Teatro dell’Elfo. 

Si continua venerdì 27 e sabato 28 aprile all’Alighieri con IFIGENIA, LIBERATA ispirato ai testi di Eraclito, Omero, Eschilo, Sofocle, Euripide, Antico e Nuovo Testamento, Friedrich Nietzsche, René Girard, Giuseppe Fornari, progetto e drammaturgia Angela Demattè e Carmelo Rifici con Caterina Carpio, Giovanni Crippa, Zeno Gabaglio, Vincenzo Giordano, Tindaro Granata, Mariangela Granelli, Igor Horvat, Francesca Porrini, Edoardo Ribatto, Giorgia Senesi, Anahì Traversi, regia Carmelo Rifici, produzione LuganoInScena in coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura, Piccolo Teatro di Milano Teatro d’Europa e Azimut in collaborazione con Spoleto Festival dei due Mondi, Theater Chur.

L’inizio di tutti gli spettacoli è previsto alle ore 21, la domenica a partire dalle 15.30, invece domenica 15 Aprile alle ore 15.30 e alle 21

CALENDARIO COMPLETO DE LA STAGIONE DEI TEATRI 2017-18

Più informazioni su