Sangiorgi e Zandoli (Lega): Ravegnana finalmente riaperta, ora vanno risistemate le strade del forese sud

Più informazioni su

“Con grande entusiasmo, come ha riportato la stampa locale, si è appreso che la via Ravegnana ss67 dopo lunghi mesi di lavoro è stata riaperta e riporterà il traffico alla normalità. Ma se da una parte c’è la soddisfazione per la riapertura, dall’altra restano alcune preoccupazioni per il forese.” Così i consiglieri territoriali leghisti dell’area 8 Sangiorgi e Zandoli, che commentano come in questi 10 mesi di chiusura della strada ss67 via Ravegnana, oltre ai disguidi per gli automobilisti del forese sud e per coloro che da Forlì dovevano raggiungere Ravenna, si è venuta a creare una situazione di grave pericolo nelle strade del forese stesso, “poiché la deviazione del traffico sia di autoveicoli che di mezzi pesanti, ha creato grandi danni alle strade locali quali per esempio: via Trova, via Valle Rustica, via Viazza, che già prima del crollo della diga di S. Bartolo non erano certo generose di manutenzione e predisposte a sostenere da un momento all’altro questa intensità di traffico.”

“Detto ciò alla giunta comunale – affermano i due leghisti – chiediamo una volta riportato il traffico alla piena normalità sulla ss67 via Ravegnana, di tener fede alle promesse di questi mesi e di riportare in buono stato tutte le strade danneggiate da un traffico a cui non sono destinate,  procedendo alla riasfaltatura completa delle strade del forese sud.”

 

Più informazioni su