Quantcast

Festa nazionale dell’Unità di Ravenna: il programma di oggi 3 settembre, con tre incontri sulle mafie

Il programma di martedì 3 settembre della Festa nazionale dell’Unità ‘Riaccendiamo l’Italia. Verde, giusta e competitiva’, in corso al Pala De André di Ravenna, prevede diversi appuntamenti politici tutti sui temi delle mafie. Alla sala BENIGNO ZACCAGNINI alle ore 17.00 incontro su DOPO “AEMILIA”: LA SFIDA CONTRO LE MAFIE AL NORD con Rosi Bindi e Nicola Gratteri. Alle ore 18.30 incontro sul tema UN’ESISTENZA LIBERA E DIGNITOSA. Non solo salario minimo, ma retribuzione “giusta”. Partecipano Carmelo Barbagallo, Cesare Damiano, Maria Cecilia Guerra, Tommaso Nannicini, Ettore Rosato. Modera Gianni Bessi. Alle ore 20.00 STORIA SEGRETA DELLA ‘NDRANGHETA. Una lunga e oscura vicenda di sangue e potere. Con Emanuele Fiano, Nicola Gratteri, Enza Rando. Modera Pierluigi Senatore. Alle ore 21.30 LA CORRUZIONE ALIMENTA LE MAFIE. QUALE POLITICA PER LA LEGALITÀ. Partecipano Raffaele Cantone, Franco Mirabelli, Giuseppe Antoci , Franco Roberti. Modera Beppe Baldessarro.

Nello spazio LIBRERIA alle ore 18.00 presentazione del libro di Ranieri Razzante COMPRENDERE IL TERRORISMO. Modera Nevio Galeati. Alle ore 19.30 LA CULTURA RENDE LE CITTÀ PIU SICURE. Buone pratiche e politiche civiche. Incontro con Milo Campagni, Valerio Carocci, Francesco Di Leva, Massimo Mezzetti, Paolo Marzoni, Martina Romanello. Alle ore 21.30 – MIGRARTI – Rassegna di corti. Partecipano Salvatore Allocca e Marco Omizzolo. Modera Paolo Masini.

Sul Palco Centrale l’ORCHESTRA GRANDE EVENTO, l’orchestra Italiana del ballo liscio che porta nei suoi spettacoli un’allegria che si lega alle emozioni di interpretazioni uniche. Moreno il Biondo, leader del gruppo vanta una carriera lunga 47 anni fatta di grande musica nazionale e internazionale, una ricerca continua volta a valorizzare e legare la sua musica Romagnola alle musiche del mondo.

Nella Tenda Socjal Club Rigo’s Cash Machine Trio feat. Robby Pellati e Mel Previte.

Tutte le sere si gioca a tombola e si possono vincere ricchi premi alla pesca gigante. Infine non può mancare la gastronomia dal classico ristorante romagnolo alle specialità toscane, della collina e del borgo e un ristorante con specialità di mare. Poi l’osteria delle Terre Libere con i prodotti etici nati dalle terre confiscate alla mafia, il ristorante vegetariano, la friggitoria, il ristorante multietnico.

Il programma completo delle Festa è disponibile sul sito del Partito Democratico e su www.festaravenna.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Gianni C.

    Si parlera’ anche di mafia capitale e delle false testimonianze?