Cervia. Raddoppia il Compenso del presidente consiglio comunale. La Lega presenta Odg per “annullare” la delibera

Più informazioni su

I consiglieri del Gruppo Lega Cervia intervengono sull’approvazione della delibera che raddoppia lo stipendio del Presidente del Consiglio comunale di Cervia, dichiarando che “la notizia li coglie sorpresi ed ignari”.

“La delibera nr. 27 del 17/06/2019 del Consiglio Comunale, aveva per oggetto l’elezione del Presidente e del Vice Presidente del consiglio. Tale delibera è stata preparata e sottoscritta della Segreteria Generale nella persona del dott. Alfonso Pisacane, che esprimeva un parere di regolarità tecnica e che dichiarava inoltre che tale atto non comportava riflessi diretti o indiretti sulla situazione economico-finanziaria dell’ente” proseguono i leghisti.

I leghisti sottolineano che nella delibera vi era un riferimento al D.M. 119/2000 per il calcolo dell’indennità mensile del Presidente del Consiglio, non tenendo conto della delibera nr. 58 del 05/06/1997 del Consiglio Comunale che dimezzava tale indennità.

Proseguono i leghisti: “La delibera nr. 27/2019 è pertanto viziata nella forma in quanto necessitava di un parere di regolarità contabile, perché di fatto raddoppia il compenso del Presidente del Consiglio, ma tale parere non è stato ritenuto necessario dal Segretario Generale” .

“Abbiamo presentato un ordine del giorno nel quale si chiede che la delibera 27/2019 sia revocata/annullata, che il compenso del Presidente del Consiglio sia ripristinato come da delibera nr.58/1997 e che il Segretario Generale ed il suo ufficio prestino maggiore attenzione e scrupolo al proprio lavoro” concludono dal Gruppo Consiliare Lega Cervia.

 

Più informazioni su