Elezioni regionali Emilia Romagna. Borgonzoni (Lega): “da Bonaccini giochi di palazzo”

Più informazioni su

“Anche in Emilia Romagna, purtroppo, i giochi di palazzo hanno la precedenza rispetto agli interessi dei cittadini. Altro che legge di bilancio, quella di Bonaccini è solo una scusa: da parte sua e della sinistra nessun rispetto per gli elettori, tenuti in ostaggio per fare inciuci”. Lo dichiara in una nota Lucia Borgonzoni, senatrice della Lega, candidata presidente dell’Emilia Romagna

“Avevamo proposto il voto a novembre, naturale scadenza della legislatura, ma hanno fatto di tutto per restare attaccati alle poltrone ancora un paio di mesi: un insulto per i cittadini e il territorio, che da anni attendono risposte – prosegue la Borgonzoni -. Mentre Bonaccini pensa solo ai propri giochetti, la Lega mette gli Emiliani e i Romagnoli al primo posto, non abbiamo nessuna paura del giudizio degli elettori e vogliamo votare quanto prima, qui come in Italia: spostare di qualche settimana il giorno del voto non salverà le loro poltrone, i cittadini li manderanno a casa”.

 

Più informazioni su