Salvini a Lugo: il 26 gennaio può cambiare il mondo, se vinciamo torniamo al governo

Più informazioni su

Dopo Faenza, Lugo. Questa mattina 6 gennaio Matteo Salvini ha lasciato Lugo dopo aver soggiornato all’Hotel Ala d’Oro e ha parlato brevemente ad alcune centinaia di suoi militanti, elettori e simpatizzanti radunati a due passi dal monumento di Baracca. Il leader del Carroccio anche in questa occasione, così come a Faenza e a Ravenna, non era accompagnato dalla candidata alla Presidenza della Regione Lucia Borgonzoni, che di fatto non si è ancora vista dalle parti di Ravenna.

Matteo Salvini ha caricato e galvanizzato i suoi in vista del voto del 26 gennaio affermando che si tratta di una data storica che “può cambiare il mondo” perchè in ballo “non c’è solo il futuro dell’Emilia-Romagna ma qualcosa di più grande, perché se vinciamo qua li mandiamo a casa e torniamo al governo del paese.” Ha punzecchiato Stefano Bonaccini, affermando che “è preoccupato” e ha irriso gli avversari dicendo che si vergognano di se stessi: “Bonaccini ha fatto i manifesti senza il simbolo del Pd, perchè si vergogna del Pd”.

Ha parlato di difendere un’identità, una cultura e un modo di vivere contro chi vorrebbe abolire perfino il presepe. Ha parlato di una Regione Emilia-Romagna aperta a tutti dove lavora chi lo merita e non l’amico, l’amico dell’amico o chi ha una certa tessera di partito in tasca.

Ha attaccato Conte, Di Maio e Zingaretti che fanno i vertici sulla legge elettorale mentre il Medio Oriente brucia e la Libia è nel caos. Infine, Salvini ha concluso parlando del voto del 26 gennaio come di “una festa di popolo e di libertà”.

Matteo Salvini
Matteo Salvini
Matteo Salvini

Foto di Gianni Zampaglione

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lucio

    Una folla oceanica!

  2. Scritto da batti

    cittadini emiliano romagnoli,se costoro prenderanno le regione ,come hanno fatto a suo tempo con bologna e PARMA,ruberanno di tutto e ci metteranno in ginocchio per anni

  3. Scritto da Ale76

    Purtroppo per gli amici Lucio e Batti,
    il 27 mattina anche loro faranno parte della minoranza democraticamente stabilita nelle urne.

    C’est la vie….

  4. Scritto da batti

    puo avere ragione alex,,ma il cu.o,è mio come il suo.i ladroni es. parma,non è che hanno rubato i soldi di quelli di sinistra,ma di tutti,e i danni della loro gestione l hanno pagata tutti..dirigenti disonesti e sostenitori TAFAZI

  5. Scritto da marsin

    …………ma siete sicuri che fossero alcune centinaia e non alcune decine ?
    o la matematica è diventata un’ opinione

  6. Scritto da Viola

    “Cambierà il mondo” Boom! Le proposte quali sono? Il mantra sempre il medesimo: “Bonaccini si vergogna del PD.Se ci votate il governo attuale andrà a casa!” Mamma che profondità di pensiero!Mamma! Staremo tutti sicuramente meglio a pane e slogan! Auguri romagnoli!