Lugo. Percorsi ciclabili in via Emaldi e via Amendola. Le proposte del Gruppo consiliare Per la Buona Politica

Sul discusso tema delle nuove piste ciclabili nel territorio lughese, in particolare sui percorsi ciclabili in via Emaldi e via Amendola, interviene il Gruppo consigliare Per la Buona Politica, esponendo la propria posizione e una serie di proposte alternative.

“In occasione dell’approvazione del Piano Generale Traffico (delibera di Consiglio Comunale n° 15 del 29.03.2018) il Gruppo consigliare Per la Buona Politica espresse il proprio voto contrario, sulla base delle diverse perplessità già avanzate a luglio 2017, condivise con l’allora Consulta di Lugo Centro e le associazioni di categoria del territorio – spiegano in un comunicato Roberta Bravi e Silvano Verlicchi -. Come già evidenziato a quel tempo, siamo certamente favorevoli alla realizzazione di nuove piste ciclabili nel territorio lughese, ma, ritenevamo allora e lo pensiamo tuttora, che queste siano realizzate in strade che ne consentano un agevole inserimento, senza pregiudicare la scorrevolezza e la sicurezza della circolazione – pedonale e veicolare – all’interno delle aree urbane”.
“In tale occasione – proseguono i due consiglieri – aggiungemmo che “gli interventi previsti dal Piano non devono comportare una riduzione degli attuali posti di sosta auto, già disponibili nel centro storico.” Si condividevano inoltre le osservazioni presentate dalla Consulta Lugo Centro sul nuovo Piano Traffico, la quale poneva obiezioni sulle soluzioni proposte riguardanti il potenziamento del sistema ciclabile (nello specifico le piste ciclabili previste per via Baracca e via Emaldi), ritenendole non adatte e non adeguate al centro storico di Lugo”.

Bravi e Verlicchi sottolineano di aver chiesto a Sindaco e Giunta azioni concrete volte a: definire un progetto complessivo che presuma, in particolar modo, la realizzazione di adeguati collegamenti con le frazioni limitrofe e lo studio di una viabilità preferenziale per la mobilità ciclabile che colleghi le frazioni a nord-ovest di Lugo; promuovere un approccio integrato alla pianificazione e alla realizzazione della rete ciclabile sia in termini di infrastrutture e di poli collegati, sia di servizi, di segnaletica e dotazioni per un servizio adattato all’utenza; sviluppare un percorso partecipato con le comunità del centro e delle frazioni allo scopo di individuare soluzioni condivise e possibili, oltre a focalizzare le criticità definendone gli aspetti da appianare attraverso adeguati canali informativi.

Con riguardo al progetto che prevede la realizzazione di percorsi ciclabili in via Emaldi e via Amendola, in attuazione del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile Casa-Scuola e Casa-Lavoro (Decreto MATTM n° 208 del 20.07.16), il gruppo Consigliare Per la Buona Politica ha avanzato proposte alternative: ricercare spazi alternativi da destinare a parcheggio – anche in aree di proprietà privata, attraverso convenzioni, che consentano ai cittadini di poter accedere all’area modificata in piena sicurezza viaria e ciclopedonale; prevedere la fruizione di un numero prefissato di stalli per i genitori dei bambini iscritti nei due Istituti scolastici siti in via Emaldi, attraverso un accesso dedicato e privilegiato in alcune fasce orarie giornaliere, onde consentire una maggiore agilità nell’accompagnare o prelevare i minori, come previsto dalla normativa vigente; vagliare, attraverso il confronto coi genitori interessati e i due istituti scolastici coinvolti, l’ipotesi di istituire un “punto di raccolta” per l’accompagnamento in struttura (es: bus elettrico scolastico / piedibus); coinvolgere, nella definizione e realizzazione delle prossime piste ciclabili, le singole consulte interessate, quali organi consultivi preposti all’esame delle problematiche riguardanti il territorio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BARUZZI LUCIANO

    L UNICA COSA DA FARE è PEDONALIZZARE IL CENTRO STORICO POI UTILIZZARE MINIBUS NAVETTA GRATUITI PER TUTTI–GRAZIE E SI DISCUTA LUCIANO BARUZZI GEOGRAFO AMBIENTALISTA LUGO