Quantcast

Campagna elettorale verso il gran finale: Bersani, Salvini e Borgonzoni a Ravenna, Bonaccini a Forlì… e poi le Sardine

Si annunciano fuochi d’artificio in senso figurato per la chiusura della campagna elettorale per le regionali del 26 gennaio. Ma molte cose sono ancora in via di definizione e saranno più chiare nelle prossime ore.

BONACCINI A FORLÌ, BERSANI A FAENZA E RAVENNA, BONINO A RAVENNA

È certo che il Pd e i suoi alleati chiuderanno la loro campagna elettorale a Forlì venerdì 24 gennaio alle 21.00 al PalaGalassi Unieuro Arena con Stefano Bonaccini e che stanno organizzando una grande partecipazione anche da Ravenna con otto pullman.

Bonaccini

Ecco i percorsi.

Pullman da Mezzano alle ore 19.35 (fermata autobus piazza della Repubblica), poi Glorie ore 19.40 (Bar Reale), Villanova di Bagnacavallo ore 19.45 (piazza di fronte all’edicola), e Bagnacavallo ore 20 (fermata autobus via Marconi).

Pullman da Savarna alle ore 19.45 (preso La Cangina via Grattacoppa 247), poi a Ravenna ore 20 (via della Lirica sede PD), Ponte Nuovo ore 20.10 (via Romea Sud 97 – sede PD).

Pullman da Piangipane alle ore 19.45 (piazza 22 Giugno 1944 Delegazione Comunale), poi Ravenna ore 20 (via della Lirica sede PD), Ghibullo ore 20.15 (piazzale Chiosco Piadina via Ravegnana 608).

Pullman da Alfonsine alle ore 19.30 (Stadio comunale).

Pullman da Fusignano alle ore 19.40 (piazza Aldo Moro), poi Lugo ore 19.50 (Piazzale piscina comunale).

Pullman da Conselice alle ore 19.35 (piazza Foresti), poi Fruges ore 19.45 (Piazza 8 Marzo), Massa Lombarda ore 19.50 (Stazione ferroviaria), Cotignola ore 20.10 (fermata autobus via Matteotti).

Pullman da Cervia alle ore 19,30 (parcheggio Cgil), poi Castiglione di Cervia ore 19,40 (piazza), Pisignano ore 19,45 (vicino scuola elementare), Cannuzzo ore 19,50 (vicino alla posta).

Pullman da Casola Valsenio alle ore 19.30 (Biblioteca), poi Riolo Terme ore 19.45 (Stazione Autobus), Castel Bolognese ore 20 (Fermata autobus Centro Sociale), Faenza ore 20.10 (Piazzale Pancrazi). Per info e prenotazioni tel. 0544 281611.

 

Bersani

L’altra cosa certa è che la sera prima, giovedì 23 gennaio, Pierluigi Bersani chiuderà la campagna elettorale di Emilia-Romagna Coraggiosa (la lista di sinistra che appoggia Bonaccini) a Faenza e a Ravenna. A Faenza sarà alle ore 18 al Cinema Sarti. A Ravenna sarà alle ore 21 all’Hof Club (ex Kojak) di Porto Fuori in Via Staggi 4 con la partecipazione dei candidati. A seguire festa di chiusura della campagna elettorale per giovani e universitari.

 

Emma Bonino sarà a Ravenna giovedì 23 gennaio alle ore 13 al Mercato Coperto in Piazza Andrea Costa per la lista +Europa-Psi-Pri dove incontrerà la stampa e i cittadini. L’iniziativa parte dal sostegno della senatrice alla lista +Europa-Psi-Pri “per Bonaccini presidente” in occasione delle elezioni regionali di domenica prossima; ma sarà un dialogo senza rete con chi vuole, in Italia e in Emilia Romagna, battersi per una società aperta e responsabile, capace di essere ancora + Umana + Verde + Libera. Partecipano all’iniziativa: Nevio Salimbeni (coordinatore lista +Europa/Psi/Pri di Ravenna), Eugenio Fusignani (vicesindaco di Ravenna), Eleonora Tazzari (candidata lista +Europa/Psi/Pri di Ravenna) e Laura Beltrami (candidata lista +Europa/Psi/Pri di Ravenna

Emma Bonino

 

MATTEO SALVINI E LUCIA BORGONZONI A RAVENNA

La Lega ha annunciato per la chiusura della sua campagna elettorale regionale una grande kermesse in piazza a Ravenna con Matteo Salvini e Lucia Borgonzoni, venerdì 24 gennaio, in serata, ma al momento non è confermato né l’orario né il luogo dell’appuntamento. Si sa che la festa di chiusura con interventi politici e musica dovrebbe andare avanti tutta la sera fino alle 23.59 prima che scatti il silenzio elettorale.

Salvini

 

E LE SARDINE?

Sulle Sardine circola la voce insistente, non confermata, che nella serata del 24 gennaio o forse addirittura sabato 25 gennaio avrebbero intenzione di indire una manifestazione davanti al Papeete di Milano Marittima, luogo simbolo del “salvinismo”. La conferma o la smentita si avrà nelle prossime ore. Le pagine ufficiali delle 6000sardine e delle Sardine di Ravenna per ora non contengono indicazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Tony

    Analizzando la situazione notiamo che:
    Un partito (la Lega) si vergogna del suo candidato (Borgonzoni) tanto che la campagna elettorale é stata fatta da un’altra persona (Salvini) che con questa regione non c’entra nulla;
    Un candidato (Bonaccini) si vergogna del suo partito (PD) tanto che sui suoi manifesti elettorali non c’è alcun simbolo;
    Poi ci siamo noi elettori che litighiamo senza mai fare riferimento al governo del territorio, comportandoci come tifosi anziché come cittadini.
    Che confusione…..si salvi chi può!!!

  2. Scritto da Patroclo

    Non c’e’ piu’ religione, neppure adesso che siamo in campagna elettorale hanno riparato le buche sull’adriatica ed altre strade. Invece una volta , almeno nel periodo antecedente le elezioni tutto brillava! Proprio vero quello che dice il giudice Piercamillo Davigo. Sue parole: …i politici hanno smesso di vergognarsi….tutti, nessuno escluso…