Quantcast

Il faentino Andrea Liverani è il nuovo commissario della Lega Romagna

Anche in Romagna come nel resto d’Italia chiude la “Lega Nord per l’indipendenza della Padania” e resta aperta la “Lega Salvini Premier”

Dopo la tornata delle elezioni regionali in Emilia Romagna del 26 gennaio scorso, il faentino Andrea Liverani, rieletto consigliere in Regione, è stato nominato nuovo commissario della Lega Romagna e prende quindi il posto del forlivese Jacopo Morrone. Il segretario comunale di Faenza quindi guiderà il passaggio dalla vecchia Lega alla “Lega per Salvini Premier”. A darne notizia è il Resto del Carlino di domenica 2 febbraio.

Anche in Romagna come nel resto d’Italia infatti chiude la “Lega Nord per l’indipendenza della Padania” e resta aperta la “Lega Salvini Premier”. In pratica, con questo atto avviene il passaggio tra la vecchia Lega Nord e l’attuale Lega Salvini Premier. Un processo rifondativo, che porterà ad una serie di congressi provinciali, regionali e infine nazionale e alla nascita della nuova Lega non più “nordista”, ma “nazionale”.

In Emilia sollevato dall’incarico di segretario della Lega anche il deputato reggiano Gianluca Vinci, che lascia il posto alla guida del Carroccio al senatore piacentino Pietro Pisani eletto parlamentare nel 2018. I vertici leghisti hanno motivato il cambio di rotta con la necessità di aprire la fase congressuale nelle varie province.

Matteo Salvini quindi chiude definitivamente con la ‘Lega Nord’ e avvia il processo di rifondazione della ‘Lega Salvini premier’, movimento nazionale creato due anni fa, ma solo a livello nazionale e non territoriale. “Non è la fine della Lega Nord: Matteo Salvini abbina il suo nome a quello del partito con la volontà di rivoluzionarne l’organizzazione territoriale per provare a tornare al governo, non da vice ma da capo dell’esecutivo.” Così il Carroccio ha motivato ufficialmente il via libera al commissariamento di tutti i territori del Paese.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 49

    Ma la lega cambia nome per non pagare i 49 milioni …..?