Fratelli d’Italia sarà al mercato di Ravenna “a raccogliere firme per quattro proposte di legge”

Nella mattina di domani, sabato 22 febbraio, Fratelli d’Italia sarà al mercato di Ravenna “a raccogliere le firme per quattro proposte di legge di iniziativa popolare che riguardano l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, l’abolizione dei Senatori a vita, l’inserimento nella Costituzione di un tetto massimo alla pressione fiscale e la supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo”.

“In tale occasione – fa sapere Alberto Ferrero, Portavoce Prov. Fratelli d’Italia – illustreremo anche il pensiero di Fratelli d’Italia relativamente al Referendum del prossimo 29 marzo. Infatti, coerentemente con quanto sempre sostenuto relativamente alla necessità di ridurre il numero dei parlamentari, nel momento in cui si terrà il Referendum, Fratelli d’Italia chiederà che si voti a favore del taglio dei parlamentari. Il grande successo che Fratelli d’Italia ha avuto in tutte le elezioni, comprese le ultime, in cui anche a Ravenna si è imposto come terzo partito della città, deriva dalla coerenza e dalla serietà che Giorgia Meloni e tutto il partito hanno sempre dimostrato di avere. In quest’ottica si inserisce anche la necessità di rinnovamento che sempre da più parti viene richiesto e di cui Fratelli d’Italia si fa interprete, adesso, tramite la riduzione dei parlamentari per via referendaria e, successivamente, tramite una più generale rivisitazione da attuarsiattraverso le leggi di iniziativa popolare per le quali si stanno raccogliendo le firme”.