L’obbligo delle mascherine quale impatto avrà sulle persone sorde?

“Dalla recentissima dichiarazione del presidente Bonaccini, è ormai chiaro che a breve verrà imposto l’obbligo di indossare le mascherine in svariate situazioni e occasioni” dichiara Emanuele Panizza, Capogruppo Gruppo Misto -. “È innegabile che le persone disabili afflitte dalla ‘sordità’ e che riescono a comprendere quanto viene detto loro attraverso la lettura delle labbra, si troveranno in grossa difficoltà e marginalizzate più di quanto già non lo siano”.

Panizza chiede al Sindaco, quale portavoce di tutti i cittadini del Comune di Ravenna che soffrono di tale problematica, di sollevare la questione presso tutte le sedi opportune perché vengano studiate soluzioni pratiche e/o normative: “credo di aver letto che siano state pensate delle mascherine trasparenti. Mascherine che, se effettivamente idonee, dovrebbero essere fornite in buon numero alle persone sorde le quali le distribuirebbero a chi deve parlare con loro – dichiara il consigliere del Gruppo Misto -. In ogni caso ritengo sia doveroso analizzare le eventuali criticità con una persona sorda e studiare quali le possibili soluzioni”.