Quantcast

Via Ravegnana bis. Mano tesa in Regione da parte del consigliere Lega Pompignoli

“Pronti a fare la nostra parte per il potenziamento infrastrutturale di Forlì e Ravenna"

Un primo passo verso la riqualificazione della via Ravegnana si era concretizzato con un emendamento presentato lo scorso anno dal consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, e sottoscritto dalla consigliera Manuela Rontini e dal collega Massimo Iotti del Pd per inserire la SS 67, nel tratto ricompreso tra Forlì’ e Ravenna, nel Piano regionale dei trasporti integrato 2025.

“La notizia che la Regione Emilia-Romagna ha deciso di commissionare ad Anas la progettazione di proposte concrete per riqualificare la via Ravegnana non può che renderci fiduciosi per il futuro di questa arteria e la velocizzazione dei trasporti tra Forlì e Ravenna. Quella della ‘Ravegnana bis’ è una sfida infrastrutturale urgente che, per essere vinta, necessita dell’impegno di tutti e di un dialogo constante tra i territori coinvolti. Dialogo che l’Amministrazione di Forlì, con il Sindaco Zattini, ha già garantito e più volte dimostrato. Dialogo che anche la Lega, in Regione, continuerà ad assicurare mettendosi al servizio delle due provincie e degli equilibri di entrambi i Comuni ”.

Il consigliere regionale rinnova quindi la propria “disponibilità al confronto, anche con i colleghi di Ravenna e l’Ass.re Corsini, rispetto alla fattibilità, alla sostenibilità economica e all’impatto ambientale dei tre tacciati suggeriti dalla Regione. In ogni caso” – conclude Pompignoli – “il progetto da realizzare dovrà coniugare l’urgenza di ‘superare’ le attuali criticità della via Ravegnana con le esigenze di vivibilità dei territori coinvolti e quelli delle comunità locali.”