Incontro politico su giovani e scuola in piazza Nenni per Faenza Cresce

Più informazioni su

Domenica 13 settembre alle 20.30, alla vigilia della riapertura degli Istituti Scolastici, nella cornice di Piazza Nenni (già Molinella), Faenza Cresce organizza un incontro per comprendere meglio le traiettorie del presente e del futuro del sistema scuola, per parlare di politiche familiari e per approfondire le buone prassi di misure di conciliazione tra vita e lavoro. Tre elementi concatenati tra loro. Per farlo sono stati invitati tre relatori d’eccezione: Giampiero Leo, primo Assessore alla Gioventù in Italia quando membro della Giunta del Comune di Torino, e – per oltre dieci anni – già Assessore alla Cultura, Istruzione, Università, Ricerca, Innovazione della Regione Piemonte. “Da sempre all’interno di movimenti giovanili e del volontariato cattolico, a partire da Comunione e Liberazione – spiegano dalla Lista -, ha profuso il suo impegno negli anni sul tema della solidarietà e della educazione alla legalità, della dottrina sociale cattolica, dell’aiuto ai più deboli e dei diritti umani”.

Maria Saragoni, Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo Carchidio-Strocchi e persona che nelle ultime settimane ha avuto osservatorio privilegiato sui cambiamenti in atto nel sistema scuola. Assieme a lei Giovanni Malpezzi, Sindaco di Faenza, che racconterà il lavoro dell’Amministrazione comunale negli ultimi difficili mesi di gestione scolastica, con un occhio vigile sul futuro delle politiche educative locali. L’incontro, aperto a tutti, rimarca ancora una volta la volontà di Faenza Cresce di porre sotto la luce dei riflettori temi cardine per la comunità: scuola, giovani, educazione, formazione, famiglia. Affinché il sistema scuola sia poi volano per un percorso professionale valido ed efficiente, per la quale la futura amministrazione dovrà esserne attore di raccordo costante.

Più informazioni su