Lotta alla nutria, Liverani (Lega): “Regione chiarisca piano regionale d’intervento nel parco Delta del Po”

Il consigliere della Lega Andrea Liverani nell’atto ispettivo rivolto alla Giunta regionale ricorda che durante il convegno “Le Oasi Palustri Ravennati” tenutosi a Ravenna il 25 Settembre 2020, il Direttore del Parco del Delta del Po ha reso noto un intervento di contenimento per alcune specie invasive nei territori di Valle Mandriole e Punte Alberete. Per quanto riguarda la specie “nutria” il numero di esemplari ricadenti nel progetto è di 1000 unità per una spesa stimata di 148mila euro.

“La Giunta regionale chiarisca, prima di procedere con un intervento drastico di limitazione della presenza delle nutrie nel Parco del Delta del Po, se non sia indicato un preventivo censimento della loro presenza e valutare, al posto di un piano di intervento diretto (sparo) con l’ausilio di mezzi e persone che intervengono tempestivamente, come altrove, situazioni meteo favorevoli come gelo e nevicate” -afferma Liverani, scendendo maggiormente nei particolari- “In relazione all’argine circondariale di Valle Mandriole date le condizioni di abbandono che hanno determinato la crescita di rovi, piante e vegetazione multiforme, sarebbe opportuno quanto meno provvedere alla pulizia del tratto prima di avviare l’azione. L’esperienza di altri siti con le stesse criticità – ricorda il consigliere del Carroccio – dimostra che un primo intervento di contenimento efficace per la specie si ottiene tramite abbattimento diretto. In seguito, ridotto il numero di esemplari, è opportuno procedere con un’azione di contenimento nel tempo”. Liverani chiede quindi alla Giunta regionale di chiarire il tipo di interventi previsto dal momento che “nella delibera del Parco del Delta del Po n. 46 del 09-09-2020, emerge che l’azione di contenimento avrà un carattere sperimentale, in quanto attualmente non si possiedono informazioni dettagliate in particolare sullo status e densità di popolazione della sovra citata specie invasiva” conclude Liverani.

Andrea Liverani

Andrea Liverani

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni lo scettico

    Ci sono persone talmente ignoranti e fanatiche da devastare le trappole per la cattura delle nutrie.

  2. Scritto da Armando

    Sterminarle punto e basta !! sono dannosissime !!argini dei canali e dei fiumi seriamente devastati e pericolosi