Pro loco ravennati, la Regione finanzia tre progetti con oltre 50mila euro 

Manuela Rontini (Pd): "Un valido sostegno a chi si impegna per la promozione del nostro territorio"

La Regione Emilia-Romagna ha deliberato l’esito del bando rivolto alle attività delle Pro loco. “Una notizia – commenta la consigliera regionale Pd Manuela Rontini – che arriva in un momento particolarmente delicato. Non possiamo infatti negare che la promozione del territorio, le attività ricreative e quelle culturali alle quali siamo legati e affezionati, oggi ci manchino. Come non possiamo dimenticare che le priorità attuali sono la gestione sanitaria e sociale della pandemia”.

“Ma – prosegue Rontini – è importante sostenere quelle realtà che da sempre animano il nostro territorio e che sono certa non esiteranno dal tornare a farlo anche in futuro, non appena sarà di nuovo possibile. Sono quindi soddisfatta dell’esito del bando, previsto dalla legge regionale dedicata alle attività delle Pro loco che abbiamo approvato nel 2016, che premia tre progetti nella nostra provincia. Al raggruppamento delle Pro loco di Milano Marittima, Fratta Terme, Pinarella Terraeventi, Riviera dei Pini e Savio vanno 20mila euro. Stessa cifra per il gruppo di Marina di Ravenna, Casal Borsetti, Castiglione di Cervia, Lido di Savio, Marina Romea e Porto Corsini. Mentre al progetto presentato dalle Pro loco di Casola Valsenio, Brisighella, Castel Bolognese, Faenza, Riolo Terme e Tossignano sono stati riconosciuti poco più di 10.246 euro, pari al 31% dell’importo”.