Risultati del tampone a chi non l’ha mai eseguito: lo denuncia la Lega in Regione

Più informazioni su

“E’ caos tamponi. A diversi cittadini è arrivato esito, anche positivo, per un test mai richiesto e, soprattutto, mai effettuato”. L’allarme arriva dal consigliere regionale della Lega Andrea Liverani, che ha depositato un’interrogazione per sapere se la Giunta sia a conoscenza della situazione e come intenda attivarsi sull’esito del tampone, specialmente quello rapido effettuato ai Drive Through.

“Le segnalazioni che mi sono pervenute sono diverse” ha spiegato l’esponente del Carroccio. “Pare che questi inconvenienti siano causati dalla mancata richiesta del documento di identità da parte del personale al momento del test e la questione si verifica, in particolare,  per i tamponi rapidi effettuati nei parcheggi”.

“La situazione, già ai limiti della sostenibilità a causa numeri elevati di soggetti positivi, andrebbe quindi chiarita onde evitare il peggiorare della situazione” ha proseguito Liverani. “Una persona che vede comunicarsi l’esito positivo al tampone da Covid19, deve procedere all’isolamento o quarantena, con conseguente assenza dal posto di lavoro, e l’isolamento coinvolge anche le persone con le quali è stato a contatto. Errori di questo tipo creano gravi disagi ai malcapitati e, soprattutto, rischiano di lasciare in circolazione soggetti positivi” ha concluso il consigliere leghista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.