Cervia. Puntiroli (Lega): decisioni prese solo dalla Giunta. A gennaio il consiglio comunale probabilmente non sarà neppure convocato

“Spiacevole apprendere che se nel mese di gennaio non ci saranno delibere di giunta da ratificare, probabilmente il consiglio comunale non sarà convocato. Questa ormai è diventata una triste prassi, ovvero tutte le decisioni vengono prese dalla Giunta che le espone alle commissioni consiliari a cose fatte e decisioni prese, per poi passare per il voto in consiglio comunale, dove naturalmente la maggioranza vota compatta a favore – dichiara Enea Puntiroli Capogruppo della Lega in consiglio comunale a Cervia -. Tutto questo avviene quando il voto del consiglio è necessario come previsto per legge, altrimenti le informazioni non vengono neppure comunicate ai gruppi consiliari, e il gruppo Lega rimane puntualmente escluso”.

Puntiroli spiega che vi sono diversi odg da discutere presentati dalla Lega: “due di essi furono rinviati nel Consiglio Comunale scorso del 30.12.2020, un altro presentato in data 08.01.2021, nonché la risposta orale all’interpellanza datata 04.01.2021, oltre ad istanze presentate da altri gruppi consigliari. In particolare un odg riguarda i medici di base e vista la situazione attuale legata alla diffusione del Covid-19, abbiamo ritenuto importante convocare come gruppo Lega il Consiglio Comunale, che come da Regolamento dovrà svolgersi entro e non oltre i giorni 20 dalla data di presentazione, pertanto entro gennaio – prosegue -. Abbiamo inoltre sollecitiamo la risposta scritta alle interpellanze attualmente ancora sospese ad oggi (es. quella della piscina comunale risale addirittura a martedì 1 dicembre 2020, vedasi nr. di protocollo 61685/20), sebbene i termini temporali siano trascorsi, nessun appartenente della Giunta Comunale si è speso per contattarci per giustificare il motivo del notevole ritardo di risposta alle stesse” .

“Abbiamo anche rinnovato la richiesta d’invitato all’assessore regionale Andrea Corsini, cervese di origine, a partecipare alla prossima convocazione, il quale avendo ricevuto importanti deleghe come quella del Turismo, del Commercio oltre a quella ai trasporti, potrà sicuramente illustrarci le strategie che la Regione porrà in essere per Cervia, stante il fatto che il nostro territorio in questo 2021 affronterà enormi problematiche” conclude, ricordando che “il consiglio potrà svolgersi tranquillamente in presenza rispettando le norme del “distanziamento” fino ad oggi sempre attuate”.