No della Lega Cervia a Dup e Bilancio, Puntiroli: “Troppi punti critici. Bene approvazione dello skatepark”

Più informazioni su

Il nostro voto è convintamente contrario, sia al Documento unico di programmazione (DUP) che al bilancio di previsione. Riconosciamo che all’interno di questi corposi documenti ci sono spunti positivi, per esempio il sostegno a imprese e famiglie, l’ampliamento della casa Busignani, l’aumento degli alloggi popolari, l’introduzione di un liceo linguistico e così via, ma si tratta pur sempre di progetti e proposte che devono essere tradotti nel concreto”. Queste le parole del  capogruppo del gruppo Lega Enea Puntiroli nel Consiglio comunale di Cervia.

“Il timore è che rimangano, come spesso accade, nel libro dei desideri irrealizzati. Sono troppi, infatti, i problemi rimasti irrisolti ereditati dagli anni passati, dal declino del centro storico, con gli immobili già monopoli di stato in stato di degrado, alla rete viaria disastrata, in particolare a Milano Marittima, dalla cronica carenza di parcheggi alla mancata riorganizzazione della Polizia locale. Lamentiamo – aggiunge Puntiroli – anche la mancanza di un piano di rilancio delle attività produttive locali, mancano offerte turistiche innovative partendo dal potenziamento di quel ventaglio di risorse naturali di cui solo Cervia dispone, saline, pineta, spiaggia, terme, per non parlare delle città storiche vicine.”

“Apprezziamo che la maggioranza abbia approvato il nostro emendamento che raccoglieva l’esigenza della comunità di dotare la città di uno ‘skatepark’, tuttavia la programmazione complessiva per il prossimo triennio annunciata dall’amministrazione ha ancora troppi punti critici. Abbiamo tuttavia assicurato alla Giunta la nostra collaborazione costruttiva su progetti condivisi, pur mantenendo un atteggiamento critico nel confronto di altri e garantendo un costante controllo sull’attività amministrativa e progettuale” conclude Puntiroli.

Più informazioni su