Quantcast

Ancisi (LpRa): “Accolta la nostra richiesta, nel 2021 il risanamento di via Aquileia dalle radici dei pini”

Più informazioni su

“Il 25 febbraio scorso, Lista per Ravenna segnalò all’amministrazione comunale, tramite la propria capogruppo nel Consiglio territoriale Darsena, Elisa Frontini, il problema dell’ “Asfalto a montagnole di via Aquileia”: in sostanza il fatto che le radici dei pini al centro della carreggiata avevano completamente sollevato l’asfalto rendendo pericolosa e insicura la circolazione stradale, a rischio anche di danneggiare  veicoli e persone. Si chiedeva un intervento di ripristino e messa in sicurezza della pavimentazione” riporta una nota di Alvaro Ancisi capogruppo di Lista per Ravenna.

“La risposta ricevuta allora fu appena la seguente – precisa la nota -: “Nel 2017 è stato eseguito un intervento in via Aquileia presso il numero civico 64. Un auspicabile intervento di bonifica della pavimentazione stradale di tale dissesto dovrà essere programmato. Nel piano investimenti 2021 è presente un fondo da 1,5 milioni per la bonifica da radici su strade e marciapiedi del Comune ancora da destinare ai vari viali”. Chiesi allora quali fossero i criteri in uso per selezionare di anno in anno gli interventi del genere da farsi, visto che “il problema devastante delle radici dei pini su strade, marciapiedi e piste ciclistiche e/o pedonali è sparso ovunque sul territorio comunale”. Questa fu la risposta: ““Si procede secondo questi principi, nell’ordine: 1) si privilegia l’individuazione di un viale, di una zona e non interventi singoli a spot; 2) accertamenti d’ufficio; 3) priorità definite dai consigli territoriali”.

“Lista per Ravenna – spiega Ancisi – ne informò allora il Consiglio territoriale Darsena affinché segnalasse l’intervento su via Aquileia tra quelli prioritari per il suo ambito di competenza. Il 22 marzo presentò poi un’interrogazione al sindaco, chiedendogli se ritenesse che la bonifica di via Aquileia dalle radici devastanti dei pini fosse inserita nelle opere da compiere, per questo genere di interventi, a carico dell’apposito fondo per il 2021, sulla base delle seguenti motivazioni: “Via Aquileia può ben dirsi un viale d’importanza strategica per l’intero quartiere Darsena: asse centrale di attraversamento nord-sud della sua parte storica tra via Trieste e via Destra Canale Molinetto; sede del Consiglio territoriale stesso e distaccamento degli uffici comunali, nonché dell’Istituto scolastico comprensivo Darsena e di una palestra; fitto asse commerciale (coi supermercati Conad e Familia, il discount In’s, ecc.); situata a ridosso del parco verde pubblico di via Capodistria/via Pola”.

“Siamo stati convincenti – puntualizza Ancisi – perché, essendo stata discussa nel Consiglio comunale di martedì scorso 20 aprile la nostra interrogazione, l’assessore ai Lavori pubblici, condividendo la relazione dei fatti e le argomentazioni esposte dal sottoscritto, ha dichiarato infine testualmente: “…nell’ambito dei progetti 2021 saranno inseriti questi interventi restanti in via Aquileia”: restanti, cioè, dopo quello già effettuato nel 2017 presso il numero civico 64″.

Di seguito il link della registrazione audio-video del dibattito, durato dieci minuti: https://cloud.comune.ra.it/owncloud/s/3hqJ2ugalW3HbKE.

“È importante precisare che il suddetto fondo da 1,5 milioni può e deve essere usato solo per le bonifiche stradali dalle radici dei pini che richiedono un finanziamento inferiore ai 100 mila euro. Si evitano così le lungaggini e gli imprevisti delle gare d’appalto, assegnando i lavori direttamente al consorzio cooperativo gestore dell’Accordo quadro sui lavori di manutenzione della rete stradale del Comune di Ravenna. Significa velocizzare notevolmente la procedura” conclude il capogruppo di Lista per Ravenna.

 

Più informazioni su