Quantcast

Faenza. Festa della Liberazione, sindaco Isola: “Onore alle persone che scelsero la parte giusta” foto

Nella mattinata del 25 aprile sono partite le celebrazioni del 76esimo anniversario della Liberazione a Faenza. In Piazza del Popolo presenti alzabandiera ed è stato eseguito l’Inno Nazionale ed Europeo. L’introduzione del Presidente del Consiglio comunale con interventi di Enzo Casadio e Franco Conti.

Il sindaco di Faenza, Massimo Isola ha esordito così: “E’ bello essere assieme a voi in Piazza del Popolo, il luogo giusto dove celebrare, onorare e rendere onore alla Memoria. Vivere il 25 aprile per quello che deve essere. Viviamo un anno difficile e particolare, ragion per cui abbiamo cambiato un po’ l’organizzazione della giornata. Siamo stati in mattinata al Monumento ai Caduti e al Cimitero del Commonwealth, dove abbiamo reso onore a cittadini provenienti da ogni angolo del mondo e giunti a Faenza per Festeggiare la libertà.

Nel pomeriggio renderemo onore a tanti partigiani e cittadini faentini che scelsero la parte giusta, lottando contro l’indifferenza, i soprusi e la rassegnazione[]”.

Resoconto della giornata:

Alle 9, nella Chiesa dei Ss. Agostino e Margherita, funzione religiosa celebrata da Mons. Mariano Faccani Pignatelli. A seguire la deposizione di corone nei diversi siti faentini dedicati ai caduti per la libertà. Alle 10, al Monumento della Resistenza, in viale Baccarini, alzabandiera, esecuzione dell’inno nazionale ed europeo, deposizione della corona in onore dei Caduti per la libertà con intervento del sindaco del Comune di Faenza, Massimo Isola. Diretta Facebook alla pagina del Comune di Faenza. Alle 10.30, al Faenza War Cemetery, in via Santa Lucia, un momento per onorare i caduti nel corso della Campagna d’Italia, in collaborazione con l’Associazione ‘Argylls Group Romagna’. Il video sarà visibile dalle 21 sulla pagina Facebook del Comune di Faenza.

Alle 11.15, in Piazza del Popolo, alzabandiera, esecuzione dell’inno nazionale ed europeo con interventi del presidente del Consiglio comunale, Niccolò Bosi, del sindaco Massimo Isola, dello storico Enzo Casadio e del presidente dell’associazione Ca’ Malanca, Franco Conti.  A seguire l’amministrazione comunale ha reso omaggio ai caduti degli eserciti alleati e ai cippi dei caduti della Resistenza e della Guerra di liberazione al Monumento CLN (Parco Orto Bertoni, via Firenze), a Reda (via Caroli 17), a Pieve Cesato (via Accarisi nei pressi della chiesa) e a Granarolo Faentino (via Risorgimento 5).

Tra le autorità: il senatore Stefano Collina, il sindaco di Faenza, Massimo Isola, la Giunta di Palazzo Manfredi e il presidente del Consiglio comunale, Niccolò Bosi.