Conte (Cervia Ti Amo): “Puntare su turismo ecosostenibile e sport. Next Generation Eu offre opportunità imperdibili per la nostra città”

“Turismo ecosostenibile e sport erano due punti fondanti del nostro programma elettorale con cui ci siamo presentati due anni fa. Crediamo fortemente che questo connubio si sposi in maniera decisiva con il futuro di Cervia”. Queste le parole di Alain Conte, capogruppo di Cervia Ti Amo che aggiunge: “il Next Generation Eu offre opportunità imperdibili per la nostra città. Pensiamo ad aree come quella della zone colonie di Pinarella e Tagliata, alle nostre strutture sportive da ammodernare e completare, a nuove opportunità per rendere il nostro territorio unico e appetibile turisticamente dodici mesi all’anno.”

“La proposta di ordine del giorno che Cervia Ti Amo ha depositato in consiglio comunale e che verrà discussa mercoledì 28 aprile è il frutto di un lavoro che il nostro gruppo porta avanti dal primo giorno di mandato. Nel frattempo – continua Alain Conte – il mondo è cambiato per la pandemia e oggi ci troviamo di fronte ad oggettive difficoltà per tutto il nostro sistema Paese. Le difficoltà però vanno interpretate come opportunità da saper cogliere, rilanciando e provando a riqualificare il nostro territorio.”

“L’ordine del giorno sul “Turismo Sportivo e Innovazione” va in questa direzione, proponendo alla Giunta e al Sindaco l’impegno a sviluppare, considerandoli fattibili e progettabili, impianti sportivi di alto livello che comprendano tutti o parte dei cinque nuovi sport olimpici, inseriti per Tokyo 2021. Cinque nuovi sport – aggiunge Conte – che si sono aggiunti all’evento sportivo più importante al Mondo.  Si tratta delle competizioni di karate, skateboard, arrampicata sportiva, surf, baseball/softball. Discipline che muovono rispettivamente decine di migliaia di atleti e appassionati verso le località più organizzate ad accoglierli con strutture ad hoc, servizi ed impianti.”

“Chiediamo alla Giunta pertanto, di impegnarsi a predisporre bandi per lo sviluppo dei progetti e reperire i fondi secondo i canali che Coni, CIO, EU, contemplando anche la progettazione di impianti che prevedano onde artificiali; a porre il focus  su strutture in grado di essere non solo appetibili, ma innovative ed ecosostenibili, ad avere attenzione nel creare una connessione ed integrazione con gli impianti già esistenti, aumentandone la fruibilità e cura come imprescindibile atto di consapevolezza del territorio e promozione dello stesso. Il tutto pensato per essere fruibile anche per sportivi e appassionati diversamente abili, in ottica anche di uno sviluppo di tale discipline in abito di Paralimpiadi. Questa è la Cervia che vorremmo nel futuro, il momento è propizio e ci auguriamo grande condivisione e sostegno in Consiglio Comunale come nella città” conclude il capogruppo di Cervia Ti Amo.

Testo ORDINE DEL GIORNO.