Quantcast

Cotignola. Liverani. (Lega E-R): “Un intero comune senza medico di base, la Regione faccia qualcosa per questi mille pazienti”

“Francesco Lamanna, medico di base di Cotignola, è stato trasferito e al suo posto non arriverà nessuno. Oltre mille pazienti si troveranno senza medico curante”. L’allarme arriva dal consigliere regionale della Lega E-R Andrea Liverani, che ha depositato un’interrogazione per chiedere alla Giunta di viale Aldo Moro come intenda operare affinché l’AUSL Romagna si attivi con ogni mezzo possibile, garantendo un medico curante di prossimità nel proprio Comune di appartenenza.

“A oggi non è ancora pervenuta comunicazione scritta ai pazienti del dottor Lamanna – aggiunge Liverani – . Tra l’altro, in concomitanza a questo trasferimento, è previsto il pensionamento anticipato del dottor Cimatti, altro medico di base di Cotignola. Il sindaco Luca Piovaccari, essendo al corrente della situazione da diverse settimane, è in costante contatto con l’AUSL per trovare una soluzione, almeno temporanea, ma nonostante i tanti tentativi di contatto con diversi medici, nessuno si è reso disponibile a ricoprire l’incarico provvisorio. I pazienti dei due medici si troveranno, in piena pandemia, scoperti e costretti a cercare un medico nei comuni limitrofi dove, tra l’altro, già ora si registra scarsa disponibilità”.

“Un problema che toccherà soprattutto gli anziani e i disabili, impossibilitati a spostarsi in un altro Comune per andare dal medico. Alla luce di questa grave situazione ho chiesto alla Giunta di attivarsi per garantire ai cittadini la presenza di un medico nel proprio Comune” conclude il consigliere della Lega E-R Andrea Liverani. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BARUZZI LUCIANO

    CERTAMENTE è UNA COSA VERGOGNOSA PER UN PAESE CIVILE ESSERE CON POCHI MEDICI O ADDIRITTURA SENZA MEDICO IN UN COMUNE!!!!!NELLA MIA SITUAZIONE DI VEDOVO CON DUE FIGLI LONTANI E CON UNA STORIA COMPLICATA LUNGA DA SPIEGARE SONO IN SOLITUDINE ED IN GRANDE DIFFICOLTà—DISPONIBILE A CHIARIMENTI PER RIMEDIARE AD UNA SITUAZIONE INSOPPORTABILE—-GRAZIE LUCIANO BARUZZI VIA CARRACCI 7–LUGO PENSIONATO DELLA SCUOLA SUP—