Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - Elezioni Ravenna 2021

Il PD schiera i suoi candidati al consiglio comunale: un mix tra amministratori e consiglieri uscenti e novità

Il Partito Democratico ha presentato la sua lista di candidati alle prossime elezioni amministrative a sostegno di Michele de Pascale, attuale sindaco in corsa per il secondo mandato. Anche in questo caso, come per la lista civica presentata alcuni giorni fa, ci sono 16 donne e 16 uomini. Tra i candidati, tutti gli assessori uscenti, Bakkali, Cameliani, Costantini e Del Conte, insieme a molti consiglieri che attualmente siedono a Palazzo Merlato, affiancati anche da diversi volti nuovi.

“La lista che presentiamo – ha detto Marco Frati, segretario comunale del Pd – è espressione di esperienze e conoscenze a cui vogliamo dare voce e rappresentanza. Sono uomini e donne credibili e disponibili a impegnarsi in prima persona per migliorare la qualità della vita dei cittadini. Molti hanno alle spalle storie importanti e rappresentano tutto il territorio comunale da Savarna fino a Savio”.

“Il PD è un partito aperto, capace di valorizzare i talenti delle persone che con impegno e passione lavoreranno per il futuro di Ravenna, coinvolgendo tutti nella costruzione di nuovi progetti – ha aggiunto -. Siamo il più grande partito di sinistra in Italia e con orgoglio e responsabilità vogliamo ritornare al governo della città. Vogliamo ripartire da salute, scuola, lavoro e ambiente. Oltre a scriverlo nei programmi mettiamo in campo persone con valori forti e idee chiare rispetto a questi temi”.

“Il Partito democratico – ha dichiarato Michele de Pascale – ha costruito una lista in grado di rappresentare al meglio le diverse sensibilità della nostra città. Ci sono molti amministratori e amministratrici uscenti, che sul versante della giunta o su quello del consiglio hanno maturato in questi cinque anni esperienze, capacità, competenze e relazioni e che si rimettono in gioco, ci sono persone impegnate nell’attività dei circoli del PD, e ci sono anche tanti candidati e candidate indipendenti provenienti dal mondo del lavoro, del volontariato, delle professioni”.

“Un incontro tra amministrazione, politica e società civile che, come è stato in questi anni, darà un contributo determinante alla crescita di Ravenna”, ha chiuso il sindaco.

TUTTI I NOMI

Fabio Bazzocchi, 50 anni, capolista
Ouidad Bakkali, 35 anni, assessora del Comune di Ravenna
Idio Baldrati, 64 anni, dirigente cooperativa sociale
Stefania Beccari, 52 anni, insegnante
Igor Bombardi, 33 anni, ispettore qualità agroalimentare
Fiorenza Campidelli, 69 anni, farmacista
Gianmarco Buzzi, 42 anni, operatore portuale
Federica Ceccoli, 32 anni, interprete e traduttrice, ricercatrice
Massimo Cameliani, 42 anni, assessore del Comune di Ravenna
Federica Del Conte, 45 anni, ingegnere edile, assessora del Comune di Ravenna
Michele Casadio, 35 anni, imprenditore turistico
Alessandra Folli, 54 anni, coordinatrice d’area Romagna Tech
Giacomo Costantini, 39 anni, assessore del Comune di Ravenna
Maria Cristina Gottarelli, 52 anni, chimico analista
Rudy Gatta, 43 anni, cooperatore
Nadia Graziani, 47 anni, perito agrario
Renald Haxhibeku, 23 anni, agente marittimo
Rita Melandri, 51 anni, infermiera bed manager
Igor Lelli, 46 anni, operaio meccanico
Livia Molducci, 57 anni, avvocato, presidente del Consiglio Comunale
Alberto Marchesani, 43 anni, addetto stampa
Federica Moschini, 52 anni, avvocato giuslavorista, presidente del Consiglio territoriale di Roncalceci
Lorenzo Margotti, 29 anni, praticante dottore commercialista
Maria Gloria Natali, 66 anni, presidente del Consiglio territoriale di Mezzano
Marco Montanari, 45 anni, medico Oncologia Ravenna
Sara Segati, 36 anni, biologa marina
Fabrizio Rusticali, 65 anni, agronomo, dirigente in pensione
Cinzia Valbonesi, 52 anni, impiegata SAPIR
Mohamed Amine Souli, 29 anni, educatore professionale
Paola Vannelli, 49 anni, presidente del Comitato cittadino di Ponte Nuovo
Marco Turroni, 32 anni, impiegato
Jelena Zimina, 48 anni, operatrice sociosanitaria