Cervia. Divario tra servizi di trasporto pubblico, Bonaretti (M5S): “Salvaguardare ambiente territorio”

Pierre Bonaretti, consigliere M5S Cervia, ha espresso pubblicamente la sua preoccupazione in merito al contenuto del comunicato stampa redatto dagli uffici comunali.

“Ho appreso questa mattina dell’aggiunta di una nuova linea di autobus che agevolerebbe il trasporto degli studenti da Cervia verso Cesenatico e Cesena” -dichiara Bonaretti, scendendo nei particolari- “Sebbene sia una buona notizia, soprattutto in vista di una ripresa dell’attività scolastica che sarà, ancora ed inevitabilmente, condizionata dalla presenza del Covid, credo si debba cominciare a lavorare con l’obiettivo di colmare la grande lacuna del trasporto pubblico e dei collegamenti con le principali città che riguarda Cervia in linea generale.

Il divario che sussiste tra i servizi di trasporto pubblico nella nostra città e quelli delle località limitrofe è noto da tempo. Non parlo esclusivamente in termini legati all’emergenza da Covid-19, ma riferendomi più generalmente alla necessità di aumentare la quantità di trasporto pubblico interno al territorio e per quanto riguarda il collegamento con le altre città (soprattutto i capoluoghi). Garantire un efficiente servizio pubblico per gli spostamenti non è solamente indice di attenzione nei confronti delle necessità dei cittadini, ma diviene sempre di più un dovere legato all’incentivazione di comportamenti sostenibili a livello ambientale.

Le amministrazioni, oggi più di ieri, hanno il compito di salvaguardare il proprio territorio anche sul fronte della tutela dell’ambiente e della qualità dell’aria. Le problematiche legate al cambiamento climatico ci pongono di fronte all’obbligo impellente di fare tutto il possibile per disincentivare, laddove possibile, l’utilizzo dei mezzi privati, riducendo le emissioni. Inoltre, resta viva la questione sociale di garantire servizi a chi l’auto non può permettersela o non è in grado di guidarla. E non è poco”.