Quantcast

Faenza. I dubbi della Lega sulla seconda ‘Casa della Salute’, Liverani e Padovani: “Deve avere collocazione in centro storico”

Più informazioni su

Per il gruppo consiliare Lega Salvini Premier di Faenza la seconda “Casa della Salute” del Comune deve avere una collocazione in centro storico.

Di seguito la nota stampa diffusa dal carroccio faentino:

“Notiamo invece che da alcune settimane la discussione per la nuova struttura sia concentrata sull’attuale polo fieristico di via Risorgimento. È opportuno pensare ad una nuova vita per la Fiera (provinciale!) di Faenza, ma perché non ragionare in maniera lungimirante e auspicare un ritorno alla normalità con le fiere territoriali?

Il punto comunque è un altro. Se la prima “Casa della Salute” non è ancora a pieno regime e risulta già in periferia, nella zona commerciale della Filanda, la seconda deve essere in una struttura centrale e funzionante. Posizionarla alla Fiera sarebbe un dispetto per i cittadini di Faenza”.

“La Casa della Salute troverebbe la giusta collocazione al Palazzo delle Esposizioni e comunque in una struttura del centro storico, vicino ad un parcheggio e facilmente raggiungibile da tutti i cittadini – scrivono Gabriele Padovani e Andrea Liverani, Consiglieri comunali della Lega – auspichiamo che al Sindaco, tanto attento alle foto di inaugurazione, non gli venga l’idea di inaugurare un padiglione della fiera e denominarlo ‘nuova casa della salute’ senza interloquire con la politica comunale. Vorremmo discutere e portare proposte valide affinché i fondi del PNRR non vengano dispersi invano – concludono Padovani e Liverani – la mobilità sostenibile non va solo sbandierata senza opportuni interventi. Se si costruisce la struttura alla fiera si impone ai cittadini di attraversare la città con l’auto.”

Più informazioni su