Silvia Piccinini (M5S): “La Regione si impegni per la riapertura del punto nascite a Lugo”

Più informazioni su

“La riapertura del punto nascita di Lugo deve essere un’assoluta priorità. Sarebbe davvero inaccettabile che mentre si sta attuando un piano per ridare alle zone di montagna quei presidi sanitari ingiustamente chiusi in questi anni, si attuino politiche per chiuderne di nuovi. Tutti i punti nascita che sono stati temporaneamente chiusi a causa dell’emergenza Covid devono riaprire al più presto appena la pandemia avrà rallentato la sua corsa”. È quanto chiede Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, all’interno di un’interrogazione presentata in Regione sul punto nascite di Lugo dopo che il caso è stato sollevato anche dal consigliere comunale M5S Mauro Marchiani. “Non riaprire il punto nascite dell’Umberto I significherebbe negare il diritto a un’assistenza diretta e immediata alle donne e ai loro neonati all’interno di un territorio molto vasto – aggiunge Silvia Piccinini – come dimostra il parto in ambulanza che si è verificato lungo la San Vitale a Bagnacavallo soltanto qualche giorno fa. Chiediamo quindi alla Regione di ribadire una volta per tutte il suo impegno per la riapertura del punto nascita di Lugo” conclude la capogruppo regionale M5S.

Più informazioni su