Quantcast

Si rivedono le Sardine di Ravenna il 24 gennaio in piazza per dire no a Berlusconi: “Abbiamo già dato”

Più informazioni su

“Abbiamo già dato. Questo il nome delle manifestazioni che nei giorni prossimi si svolgeranno in molte città italiane contro la candidatura a Presidente della Repubblica di Silvio Berlusconi. Abbiamo già dato perché l’età berlusconiana ha lasciato cicatrici culturali profonde e nessuna eredità politica degna di questo nome. Ci sono voluti anni per rimarginare quelle ferite e non consentiremo a nessuno di riportarci in quella stessa situazione da cui siamo riusciti a scappare. Accostare il nome di Silvio Berlusconi alla carica presidenziale è per noi un insulto alla nostra Costituzione e alla storia repubblicana. Per questo sentiamo il dovere di scendere in piazza per rivendicare una totale distanza tra noi e quei vent’anni di berlusconismo. Il Presidente della Repubblica ha anche la fondamentale responsabilità d’essere esempio morale per il Paese e Berlusconi non ha la credibilità per farlo, la sua storia parla per lui.” Così le Sardine di Ravenna.

“Le ragioni di incompatibilità sono innumerevoli e le abbiamo bene in mente. Le vogliamo ricordare e raccontare nella pubblica piazza, dove siamo nate e dove molti di noi si sono incontrati, perché il disgusto verso un’epoca politica che non vogliamo ritorni lo dobbiamo gridare forte e chiaro.  Se la candidatura di Berlusconi non dovesse essere ritirata sarà necessario scendere in piazza anche a Ravenna, siamo sentinelle e questo è il momento di vigilare perché i nostri valori costituzionali non vengano calpestati, ancora una volta.  Per questo chiediamo a tutti i cittadini di scendere in piazza con noi. Ci vediamo lunedì 24 gennaio alle 17:00 in piazza del popolo per dire NO a Silvio Berlusconi per il Quirinale” concludono le Sardine di Ravenna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Andrea

    Anacronistici, inutili, in cerca di visibilità e poltrone. Sono i grillini del mare. La politica è un’arte Nobile e non merita questo.

  2. Scritto da Mario

    Siamo stati per anni lo zimbello dell’Europa, ci vogliamo riprovare?

  3. Scritto da cromwell

    Ma le sardine non erano finite alla sala dei marinati a Comacchio?

  4. Scritto da Gianluca

    Perbacco! Credevo fossero morti seppelliti dopo l’arrivo di Conte. Sono almeno 3 anni che non fiatano ed escono dal loro sepolcro per dire una bestialità del genere!? Ma fatemi il favore, ritirnate nel vostro silenzio che è meglio

  5. Scritto da Lucio

    “Molto rumore per nulla” (cit.)

  6. Scritto da Luka

    No comment

  7. Scritto da Maria

    Speriamo che venga eletto Presidente Mauro Scardovelli, e che l’economia possa riprendere veramente e che la Costituzione sia rispettata!!

  8. Scritto da libero

    Paradosso, ultimaente ho sempre pensato che solo l’elezione di berlusconi puo’ liberarci dall’attuale regime totalitario. Il mio sogno / previsione si avvera, ancora deve essere eletto e gia’ chi ovinamente ultimamente ha accettato qualsiasi violazione dei diritti/liberta’ costituzionali, finalmente scende in piazza a protestare. Con l’elezione ..avremo le piazze piene di gente che protestera’ contro il fascismo. E’ risaputo che ai soliti noti piace subire solo se le restrizioni vengono decisi da quelli della loro parte. Che Dio ci aiuti!!!!

  9. Scritto da Eugenio

    E secondo lei Sig.Andrea, l’arte nobile della politica la avrebbe rappresentata Berlusconi!

  10. Scritto da b

    ma sentili i berluscones come saltan fuori dalla tana