Grandi e Donati: grazie alla mozione di Viva Ravenna, in città si sperimenterà il cuscino berlinese per la sicurezza dei cittadini 

Più informazioni su

“Sono trascorsi circa 3 mesi da quando Viva Ravenna propose, attraverso una mozione al Sindaco, non tanto l’installazione quanto la sperimentazione, anche nella nostra città, dei cuscini berlinesi, particolari tipi di dossi stradali solitamente di forma quadrata, che non si estendono a tutta la larghezza della carreggiata e che hanno lo scopo di rallentare la velocità di circolazione del traffico veicolare (soprattutto quello delle autovetture) senza arrecare alcun disagio o rallentamento a bus, ambulanze, mezzi di soccorso, e soprattutto mezzi a due ruote. – dicono in una nota Nicola Grandi e Filippo Donati di Viva Ravenna – Le loro caratteristiche li rendono particolarmente adatti alle zone con il limite di 30 km orari, mentre il loro nome deriva dalla prima città ad averli sperimentati. Dopo Berlino anche in Italia Torino, Bari, Napoli, Bologna e la vicinissima Lugo hanno optato per la loro installazione a titolo sperimentale, installazione che pare stia dando riscontri più che soddisfacenti: ha dimostrato infatti una riduzione della sinistrosità vicina al 60%, risultato che da solo basterebbe a incentivarne l’uso.”

La proposta di Viva Ravenna è stata accolta nell’ultima riunione del Consiglio comunale anche dalla maggioranza con la collaborazione dell’Assessora Federica Del Conte, e “dopo alcune modifiche al testo originario che l’hanno reso più ‘morbido’ la mozione è passata all’unanimità dei votanti: non appena questi strumenti verranno omologati dal Ministero competente Ravenna sarà in prima fila a testarli e installarli, magari al posto dei dossi e dei dissuasori tradizionali, con indubbi vantaggi per le utenze deboli. – continua la nota dei due consiglieri – Incassiamo dunque una vittoria, non (solo) di Viva Ravenna ma della politica nonché del buon senso, prendendo atto che anche a Ravenna le decisioni si possono prendere sulla base del loro valore o della loro utilità, e non della loro origine politica: un bel passo da parte della maggioranza non sempre disponibile in passato… speriamo che l’omologazione di questi strumenti sia la più rapida possibile in modo che Ravenna si faccia trovare pronta, fra le prime città in Italia ad utilizzarli.”

Pialassa

Question time di Nicola Grandi al sindaco di Ravenna sullo stato della Pialassa Baiona

“Dalle immagini allegate, scattate nelle giornate del 28 e 29 giugno si può ben rilevare lo stato dell’acqua della Pialassa Baiona, ambiente tanto decantato quanto prezioso ed importante per il nostro territorio anche dal punto di vista turistico – paesaggistico specie nella stagione estiva. Al di là della situazione climatica, che certamente non aiuta a mantenere salubre e limpido lo stato dell’acqua, si rilevano sulla riva lato Marina Romea evidenti strisce di schiuma ed altro materiale, che fanno pensare ad uno stato di inquinamento e ad un possibile sversamento. Alla luce di quanto sopra – Nicola Grandi chiede al Sindaco – se sia a conoscenza della questione, magari per segnalazioni eventualmente ricevute da altri enti pubblici e/o privati; se sia venuto a conoscenza, magari in relazione a quanto sopra, di eventi eccezionali che siano accaduti in questi giorni e che abbiano avuto impatto sulla qualità dell’acqua nella pialassa; se intenda mettere immediatamente in atto le procedure necessarie a verificare lo stato delle acque nella pialassa Baiona, incaricando gli enti preposti alle opportune verifiche e provvedendo poi nel caso a prendere i dovuti provvedimenti anche in relazione alla salute umana, con particolare riferimento (a titolo di esempio) alla raccolta di vongole.”

Pialassa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da batti

    magari far sperimentare hai ciclisti le piste ciclabili?
    visto che si guardano bene dall usarle