Question time di Ancisi (LpRa) sulla Nuova Ravegnana: il progetto preliminare promesso entro giugno ancora non si vede

Più informazioni su

Interrogazione question time di Alvaro Ancisi (LpRa) al sindaco di Ravenna su PROGETTO PRELIMINARE DELLA NUOVA RAVEGNANA, PROMESSO ENTRO GIUGNO, MA TUTTORA SCONOSCIUTO.

Ancisi ricorda che “c’è voluta un forte insistenza dell’opposizione al governo locale, a cui ha largamente concorso Lista per Ravenna, e a quello regionale, in particolare della Lega Nord, perché la Nuova Ravegnana entrasse nel PRIT 2025, adottato il 10 luglio 2019. Una realistica valutazione delle opzioni studiate da ANAS nel 2020 ha portato la Regione a scartare due “nuove Ravegnane” rispettivamente ad est e ad ovest di quella vecchia, ritenute troppo costose e di difficile e complessa fattibilità, a favore di una notevole ristrutturazione del suo tragitto: in estrema sintesi, allargamento da 7,5 a 9 metri, due varianti per aggirare gli abitati di Coccolia e Ghibullo, eliminazione delle intersezioni a raso con altre strade, due nuovi innesti rispettivamente a Forlì e a Ravenna, costo di 85 milioni.”

“Ciò non toglie che il progetto sia rimasto da allora al punto zero. Primo passo di una lunga camminata, almeno da avviare, sarebbe il progetto preliminare di fattibilità, su cui a fine aprile scorso l’assessore regionale alle Infrastrutture, il ravennate Andrea Corsini, ha però illuminato i cittadini ravennati affermando che è stato affidato ad ANAS, alla quale costa 9 milioni di euro, di cui 1 milione e 250 mila erogati dalla Regione, ma soprattutto che “arriverà a giugno”, sottinteso 2022. Passati, in trepida attesa, l’intero scorso giugno e una settimana di questo luglio senza che nessuno ne abbia dato notizia, – chiede non senza sarcasmo Ancisi – giova chiedere al sindaco conferma che la nuova Ravegnana concepita sia venuta alla luce, dimodoché possano esserne mostrati al consigliere interrogante ogni sembianza e lineamento.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giovanni lo scettico

    Ci vuole una Ravegnana NUOVA con 3 corsie per senso di marcia, e una ferrovia a doppio binario. Tutto il resto è aria fritta.