Chiuse nella notte le liste del Pd: a Ravenna i dem candidano tre donne, Bakkali, Rontini e Proni

Più informazioni su

Ouidad Bakkali è la candidata di Pd e alleati nel collegio uninominale di Ravenna alla Camera. Manuela Rontini è la candidata nel collegio uninominale di Ravenna e Ferrara per il Senato. Bakkali è candidata anche nel listino del proporzionale al secondo posto. Mentre al terzo posto del listino del Senato è in lista la Sindaca di Bagnacavallo Eleonora Proni. 

Alla Camera dei Deputati c’è un collegio provinciale tutto ravennate per il seggio della quota uninominale (vince il candidato che ha preso un voto più degli avversari) e un collegio vasto con Ravenna insieme a Romagna e a Ferrara per la quota proporzionale con 4 candidati nel listino di un partito. Nell’uninominale quindi è candidata l’ex Assessora, attuale vice segretaria regionale Pd e Presidente del Consiglio comunale di Ravenna Ouidad Bakkali. I 4 candidati del listino del Pd Democratici e Progressisti nella quota proporzionale sono nell’ordine: Andrea Gnassi ex Sindaco di Rimini, la stessa Ouidad Bakkali, Massimo Bulbi, Marcella Zappaterra.

Per il Senato c’è un collegio che comprende Ravenna e Ferrara per il seggio della quota uninominale (vince il candidato che ha preso un voto più degli avversari) e un collegio vasto con Ravenna insieme a Romagna e a Ferrara e a parte di Bologna per la quota proporzionale con 4 candidati nel listino di un partito. La consigliera regionale faentina Manuela Rontini è la candidata nell’uninominale. I quattro nomi dem del proporzionale al Senato sono nell’ordine: Sandra Zampa, Daniele Manca, Eleonora Proni, Antonio Fiorentini.

Bakkali e Rontini hanno concrete possibilità di essere elette. Quasi impossibile invece la missione di Eleonora Proni al terzo posto nel listino per il Senato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Riccardo

    E la parità dei sessi, cioè neanche un uomo, non ci sono le quote azzurre?

  2. Scritto da Direttore

    Immaginiamo la sua sia una domanda ironica e spiritosa. Per questo il commento è che tre donne candidate da parte di un partito sono oggi una forma di risarcimento al genere femminile per tutte le volte in cui sono stati candidati sempre e solo uomini. LA REDAZIONE

  3. Scritto da jack

    e così mi passa la voglia di andare a votare……

  4. Scritto da batti

    per quelli che hai votato fin ora puoi andare puoi andare

  5. Scritto da (San) Michele

    Ma questo PD così orientato verso le quote rosa è il medesimo che storce la bocca se il centro-destra candida un premier donna e, anzi, la scredita con l’accusa di volersi “incipriare”?

  6. Scritto da RB

    Fino a ieri sera ero sicura che avrei votato PD, ma con questi candidati non lo so più…

  7. Scritto da Riccardo

    Cara redazione, certo che era un commento ironico, basato sulle associazioni che si scandalizzano quando ci sono più uomini (o tutti uomini) e poche donne,e cercando di mettere in risalto che, uomini o donne o trans, se sono bravi ed onesti vanno bene comunque. Certo non mi aspettavo, da parte vostra, una reazione così…interessata (?)

  8. Scritto da jack

    Caro Batti, beato te che sai per chi ho votato sino ad ora, io non lo ricordo neanche più !

  9. Scritto da Direttore

    No, non era interessata. Era solo un commento “femminista”. LA REDAZIONE

  10. Scritto da Anna

    Oltre ai nomi che competenze hanno le candidate e i programmi quali sono nello specifico.?

  11. Scritto da batti

    era per dire, chiunque hai votato di qualunque partito,per fare il qualunquista ma forzato,lo sforzo fatto non valeva piu di questo, in generale

  12. Scritto da b

    ma san michele la MELONI non è il problema che è donna solo è un pochettino fascista