Relitto Berkan B. Liverani (Lega): “Regione esegua nuove verifiche ambientali”

“Da troppo tempo assistiamo al progressivo affondamento del relitto della Berkan B, e il pensiero che l’area sia stata fortemente contaminata dalla fuoriuscita di carburanti diventa sempre più forte. Chiedo che la Regione intervenga” con queste parole esordisce il consigliere regionale della Lega Andrea Liverani.

“Ho presentato – spiega Liverani – un’interrogazione in Regione per chiedere cosa si pensa di fare a riguardo. Sono quasi due anni che la nave affonda sempre di più, e le macchie oleose nelle acque del canale Piomboni diventano sempre più grandi. La situazione è preoccupante.”

“Nonostante i mezzi utilizzati per evitare la dispersione del carburante come le panne assorbenti o i pali per evitare il rovesciamento del mezzo, la dispersione continua. Le maree non fanno hanno che riportare nel canale e nella Piallassa acque contaminate – prosegue Liverani -.Sappiamo che l’Autorità Portuale ha dichiarato che entro l’anno il relitto sarà definitivamente rimosso, ma la paura che l’ambiente abbia subito troppo a lungo le lungaggini burocratiche di questa faccenda, è elevata.”

“Ho depositato un documento in Regione per sapere cosa intende fare l’ente in merito, per cercare di dare una soluzione celere. Il relitto si trova in una zona di grande importanza faunistico, come la Piallassa Piomboni ed è a ridosso del Parco del Delta del Po. E’ necessario mettere tempestivamente la parola fine a questa triste vicenda” conclude Liverani.