Soundscreen festival prosegue con Extra Screenings: all’Abajur di Ravenna il film Tehran: City of Love

Conclusa con successo la quarta edizione (dal 21 al 28 settembre al Palazzo del Cinema e dei Congressi e presso il Cinema Jolly), non si esauriscono gli appuntamenti di Soundscreen film festival: la manifestazione dedicata interamente al rapporto tra Cinema e Musica (diretta da Albert Bucci, organizzata dall’Associazione Culturale Ravenna Cinema in convenzione con il Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, con il contributo del MIBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Emilia-Romagna e della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna) prosegue all’insegna delle Extra Screenings, proiezioni e visioni in luoghi e in date fuori programma.

Giovedì 3 ottobre, alle ore 21.00, al Circolo Abajur in via Ghibuzza 12 a Ravenna, con ingresso gratuito per i soci Aics (costo tessera 8 euro), gli amanti del cinema di qualità potranno assistere alla speciale proiezione di Tehran: City of Love di Ali Jaberansari, film vincitore del Premio Soundscreen al Miglior Lungometraggio.

 

La scheda del film

TEHERAN: CITY OF LOVE

2019, Iran / Regno Unito / Paesi Bassi, 102′

Regia: Ali Jaberansari * Sceneggiatura: Ali Jaberansari, Maryam Najafi * Produttore: Babak Jalali, Marleen Slot, Mohammad Ahmadi, Maryam Najafi * Cast: Forough Ghajabegli, Mehdi Saki, Amir Hessam Bakhtiar, Behnaz Jafari * Musica: Hamed Sabet * Produzione: Here & There Productions, Viking Film, Kavir Film.

Trama: Tre persone solitarie – un ex campione di bodybuilder, una segretaria di una clinica di bellezza in sovrappeso e uno scoraggiato cantante religioso – ognuna a modo suo alla ricerca d’amore. Cosa già abbastanza difficile in qualsiasi grande città, figuriamoci a Teheran dove le libertà individuali non possono essere date per scontate.