Il fascino della sfida impossibile. Al Pala de Andrè: Consar Ravenna – Lube Civitanova

Domani sera al Pala De Andrè (ore 20.30) Saitta e compagni affrontano i campioni d’Italia e d’Europa della Lube

Più informazioni su

Si preannuncia una grande serata di pallavolo domani al Pala de Andrè.
Davanti alle telecamere di Rai Sport, infatti, la Consar Ravenna, nel posticipo della settima giornata del campionato di SuperLega Credem Banca, affronterà i campioni d’Italia e d’Europa della Lube Civitanova (si comincia alle 20.30, arbitraggio affidato a Rapisarda di Udine e Gnani di Ferrara).
La squadra di De Giorgi è partita a razzo in questo torneo, infilando sette vittorie consecutive, non dando scampo né al Perugia né al Modena e nemmeno a Milano, e sta avvicinandosi nel modo migliore al Mondiale per club che l’attende ai primi di dicembre. Sulla carta, e guardando anche ai più recenti precedenti, pronostico chiuso per la Consar, che si appresta a giocare la sua quinta partita in 15 giorni, ma non per questo ci sarà in campo una squadra rassegnata.
“Siamo onesti, questa non è una partita dove possiamo pensare di guardare al risultato – ammette Marco Bonitta, coach della Consar – però possiamo e dobbiamo pensare di guardare a noi, di giocare una bella partita, di mettere in campo tutte quelle situazioni che si sono viste molto bene anche domenica contro Latina. Vorrei vedere una squadra che pensa a giocare bene, che continua sulla strada dell’entusiasmo, dell’attenzione, che si applica al meglio per giocare la sua migliore pallavolo. Poi è chiaro che molto dipenderà da cosa faranno i nostri avversari, da quanto spazio ci concederanno”.
Le ultime due trasferte, a Busto Arsizio e a Cisterna, hanno fatto vedere una Consar in crescita, nel rendimento dei suoi tanti giovani ma anche nei meccanismi di gioco, e Bonitta cerca conferme sotto questo versante anche nel match di domani sera. “Sicuramente giocare davanti a così tanti campioni è uno stimolo a prescindere – sottolinea – e ci sarà anche una vetrina importante. Dobbiamo giocare al massimo, essere aggressivi non solo in battuta ma in tutti i fondamentali. E la serenità di avere preso i tre punti a Latina e di avere fatto sei punti in trasferta ci aiuterà a reggere meglio l’intensità e la difficoltà questa sfida”.
Per il pubblico ravennate sarà anche l’occasione per salutare il dg Cormio e gli ex Diamantini e Rychlicki, quest’ultimo al primo appuntamento col suo freschissimo positivo passato.
Fino a domattina alle 12 sarà attiva la prevendita online su vivaticket.
La biglietteria del Pala de Andrè aprirà alle 19.15, i cancelli dell’impianto invece alle 19.30.

Più informazioni su