Ravenna. Progetto “Sicuramente Web” per un utilizzo responsabile della rete e dei social tra i giovani

La Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo – in collaborazione con la Cooperativa Sociale Pars Onlus di Corridonia in provincia di Macerata – ha avviato un progetto di prevenzione che mira a diffondere percorsi di benessere attraverso il web. Il progetto, denominato “Sicuramente Web”, ha lo scopo di favorire l’uso controllato e responsabile del web per minori nella fascia di età 11-18. La Fondazione infatti gestisce anche i servizi di prossimità rivolti ai giovani del territorio romagnolo in collaborazione con il Ser.D (Servizio Dipendenze Patologiche) di Forlì.
All’interno dei percorsi di prevenzione all’utilizzo di sostanze illegali rivolti alle scuole medie, sia inferiori che superiori, il Villaggio del Fanciullo ha avviato questo progetto innovativo con lo scopo di favorire i processi di sensibilizzazione all’utilizzo responsabile della rete e dei social per prevenire comportamenti a rischio tra i più giovani.
Nello specifico, per la realtà ravennate, sono state coinvolte due scuole medie superiori, il Liceo Classico Dante Alighieri e la scuola professionale ENGIM, oltre che diversi centri aggregativi e sportivi come la scuola di musica “Ti Ti Tom”, la palestra “FreeTime”, la società sportiva “Compagnia dellìAlbero” ed altre associazioni che mirano a diffondere la cultura della prevenzione tra i giovani.
Una volta effettuati gli interventi nelle scuole – sia attraverso la somministrazione di questionari che la realizzazione di focus group e gruppi di discussione – i giovani protagonisti diventeranno registi per un giorno, poiché dovranno creare un contometraggio che rappresenti l’aspetto positivo del web.
All’interno del progetto sono stati inoltre realizzati incontri ad hoc con insegnanti, operatori, educatori e genitori, allo scopo di diffondere l’importanza della prevenzione all’utilizzo del web e dei social, descrivendo sia le risorse che i pericoli che i giovani potrebbero incontrare navigando su internet.
Altri enti o scuole che intendano partecipare al progetto invitando gli operatori nella propria sede a svolgere un intervento, possono scrivere a progetti@villaggiofanciullo.org o telefonare allo 0544.603528.