Quantcast

Ravenna Runners Club sfida i runners: di corsa dal salotto alla cucina… e ritorno!

Una corsa per tutti con tanto di pettorale

I giorni a casa continuano a susseguirsi e per tutti diventa sempre più difficile trovare i giusti spazi tra le mura domestiche. Tra chi scalpita per poter uscire all’aperto ci sono sicuramente i tantissimi runner che non vedono l’ora di tornare sulla strada a macinare km sotto il sole, ma anche controvento e sotto la pioggia, purchè all’aperto.
E così, mentre un primo, parziale, traguardo inizia ad intravedersi nella sfida al Coronavirus, Ravenna Runners Club lancia una nuova e simpatica iniziativa per coinvolgere i tanti affezionati runner costretti a casa e animare le loro giornate. L’associazione che organizza la Maratona di Ravenna Città d’Arte, in programma quest’anno domenica 8 novembre, lancia #IOCORROACASA, un contest al quale sarà facilissimo partecipare con l’incentivo ironico di togliersi per un giorno il pigiama e calzare le scarpe da running per una sfida «di corsa dal salotto alla cucina… e ritorno!» come sottolinea lo slogan coniato appositamente.

Come partecipare: la partecipazione è aperta a tutti, in un contesto totalmente ludico e volontario! Basterà stampare il pettorale realizzato per il contest, disponibile su tutti i canali social e web della Maratona di Ravenna. Per chi non ha a disposizione una stampante, il pettorale si potrà anche riprodurre a mano. Scrivere nome e città e poi… via!

La sfida sarà questa: percorrere un km all’interno del proprio appartamento, fra le mura di casa oppure, per i più fortunati, nel giardino o nella terrazza della propria abitazione. Dopo aver percorso almeno un km sarà sufficiente scattarsi una foto con pettorale e tenuta da runner e pubblicarla sul proprio profilo Facebook o Instagram taggando @maratonaravenna e inserendo l’hashtag #iocorroacasa.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Enri

    Oddio, un pensiero per i purett che abitano al piano di sotto…