AU.RA. s.r.l. Autoscuole Ravenna si conferma Premium Partner del Ravenna FC

Più informazioni su

AU.RA. e Ravenna Football Club annunciano il rinnovo della partnership che lega le due realtà anche per la stagione 2020-21. Un rapporto che si consolida e che vedrà AU.RA. come Premium Partner del club giallorosso.

Con 25 anni di esperienza festeggiati quest’anno e diversi punti sul territorio, AU.RA. è leader e punto di riferimento nel campo delle autoscuole e dei servizi rinnovo e duplicati patente per i conducenti di veicoli, e gli aspiranti tali, ravennati e cervesi.
25 anni all’insegna di competenza, passione, ed un occhio proiettato sempre al futuro ed alla tutela dell’ambiente, come testimoniato anche dalla recente acquisizione di un’auto elettrica per permettere agli allievi di imparare in modo più green. Il gruppo, come sempre, si dimostra proattivo nell’accompagnare i giovani in questo percorso di crescita stimolandoli ad adottare anche soluzioni ecologiche ed in linea con i tempi.
Un’attenzione che contraddistinguerà anche il percorso di educazione stradale, progettato ad hoc da AU.RA. per la RFC Academy, il settore giovanile giallorosso, che permetterà ai ragazzi di prendere coscienza di determinati valori, prima ancora di intraprendere il percorso di scuola guida. Una delle iniziative organizzate nell’ottica di permettere una crescita personale sempre maggiore ai giovani calciatori, non solo per quanto riguarda il terreno di gioco. Parallelamente a questo il brand AU.RA. sarà presente al Benelli in tutte le gare casalinghe di questa stagione, offrendo anche condizioni agevolate per i tifosi del Ravenna FC.

“AU.RA. intende proseguire ed approfondire il percorso iniziato l’anno scorso al fianco del Ravenna Football Club, consapevole del grande valore sociale che può avere una formazione specifica e professionale fornita alle nuove generazioni di utenti della strada – sottolinea Yuri Gentilini, presidente AU.RA. -. Oggigiorno i ragazzi si trovano a dover fare i conti con la complessità che comporta la conduzione di un veicolo nel traffico sempre più caotico delle nostre città, con le regole spesso oggetto di modifiche del Codice della Strada e con nuove tipologie di veicoli, come i monopattini elettrici o gli hoverboard”.
“Il percorso formativo che verrà messo in campo in questa stagione sarà focalizzato proprio su queste nuove forme di micro-mobilità urbana, che si affiancano a quelle più tradizionali utilizzate degli adolescenti nei loro spostamenti da casa a scuola e ai campi di allenamento. Un’attività che metteremo in pratica sul territorio in collaborazione con UNASCA e con il Centro Studi Cesare Ferrari, che hanno già attivato iniziative analoghe in altre zone d’Italia” conclude Gentilini.

 

Più informazioni su