Valle della Canna. Il Consiglio comunale di Ravenna approva un ordine del giorno e respinge tre mozioni

Più informazioni su

Nella seduta di ieri (per chi volesse rivederla http://bit.ly/29AVl60 ) il consiglio comunale di Ravenna ha discusso sul tema “Perseguire il risanamento e la vitalità della Valle della Canna”, come da richiesta dei consiglieri Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), Massimiliano Alberghini (gruppo Alberghini), Alberto Ancarani (Forza Italia), Samantha Gardin (Lega nord), Gianfilippo Nicola Rolando (Lega nord), Learco Vittorio Tavoni (Lega nord), Massimo Manzoli (Ravenna in Comune).
Congiuntamente sono state discusse le mozioni  “Per la costituzione di parte civile del Comune di Ravenna nel procedimento penale relativo alla moria degli uccelli nella Valle della Canna” ( Mozione La Pigna ); “Revocare la concessione al Parco del delta del Po per la gestione della Valle della Canna e dell’oasi di Punta Alberete” (documento allegato Mozione La Pigna ); “Per il recupero anche forzoso del credito del Comune di Ravenna nei confronti del Parco del delta del Po” (documento allegato Mozione La Pigna), tutte e tre presentate da Veronica Verlicchi, capogruppo La Pigna, e l’ordine del giorno “Una nuova proposta di gestione per mettere in valore le valli e le pinete del territorio ravennate” (Allegato Odg Pri e gruppi magg), presentato dai consiglieri Chiara Francesconi, capogruppo del Pri, Alessandro Barattoni (Partito Democratico), Michele Casadio, capogruppo di Italia Viva, Daniele Perini, capogruppo Ama Ravenna, Mariella Mantovani, capogruppo “Articolo 1 – Mdp”, Michele Distaso, capogruppo “Sinistra per Ravenna”.

Le tre mozioni presentate da La Pigna sono state respinte con la medesima votazione: 19 contrari (gruppi di maggioranza); 7 favorevoli (CambieRà, Forza Italia, La Pigna, Lega nord, Lista per Ravenna, gruppo Misto), 1 astenuto (Ravenna in Comune).

L’ordine del giorno presentato dal Pri e sottoscritto dagli altri gruppi di maggioranza è stato approvato con 20 voti favorevoli (gruppi di maggioranza e Ravenna in Comune), 5 voti contrari (Forza Italia, La Pigna, Lega nord, Lista per Ravenna) e 3 astenuti (CambieRà e gruppo misto).

Sono intervenuti: Veronica Verlicchi (La Pigna), Chiara Francesconi (Pri), Gianandrea Baroncini (assessore all’Ambiente), Stefano Ravaioli (dirigente Servizio Tutela ambiente e territorio del Comune), Massimiliano Costa (dirigente responsabile Progetti Tutela e Valorizzazione Aree Naturali del Comune), Tonino Bernabè (presidente Romagna Acque), Guido Govi (dirigente Area Lavori, Affidamenti e Patrimonio di Romagna Acque), Alvaro Ancisi (Lista per Ravenna), Emanuele Panizza (gruppo Misto), Alessandro Barattoni (Pd), Alberto Ancarani (Forza Italia).

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Alan

    Sconcertante che ancora non ci siano colpevoli per una vergogna che rimarrà macchia per la comunità ravennate.