Quantcast

Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Ritardi di comunicazione di fine quarantena da Covid. Difficoltà di comunicazione con l’ufficio dell’Igiene Pubblica

Buonasera,

ho visto la risposta data dalla Ausl alla mia lettera scritta un paio di giorni fa per segnalare i ritardi con i quali si comunicano le fine delle quarantene/isolamento, e ringrazio vivamente l’azienda Ausl per la tempestiva risposta.

Purtroppo, però, mi sembra che il messaggio non sia stato completamente recepito, o forse che sia stato solo recepito per quanto conviene, visto che non c’è stato alcun commento sulla seconda parte della lettera, in cui ho parlato della difficoltà di comunicazione con l’ufficio dell’Igiene Pubblica.

Sono certa che sia una situazione difficile, ripeto, tali disagi sarebbero stati comprensibilissimi lo scorso anno, ma sono oramai 15 mesi che ci siamo dentro, e ora non siamo più nemmeno nel picco.

Nella prima lettera ho omesso di descrivere come per ricevere gli appuntamenti per i tamponi successivi al primo ci siamo dovuti attivare in prima persona, visto che nemmeno il medico di base ha saputo darci consiglio (mi dispiace dirlo ma la pagina della FAQ sui tamponi è stata poco d’aiuto nel capire qualcosa, questo anche a detta di un vostro operatore).

Noi non abbiamo nulla da commentare sull’operato dei singoli operatori, che anzi si sono dimostrati estremamente gentili e disponibili. Il problema sta nella comunicazione con essi. Una possibile soluzione potrebbe essere l’aggiunta di un centralino telefonico per mettere in coda le chiamate, più che affidarsi al caso. Mi permetto di considerare che questo sarebbe sicuramente vantaggioso anche da parte vostra.

La quasi impossibilità di contattare l’Ufficio di igiene pubblica non sarebbe un problema, se le comunicazioni via mail o fascicolo sanitario arrivassero con un’altra tempistica.

La comunicazione degli esiti dei tamponi fortunatamente va meglio, anche se permangono alcune criticità: due miei familiari hanno fatto il tampone sabato mattina alle 9.00, ad ora (domenica sera) non è arrivato nessun esito né nel fascicolo sanitario elettronico né via mail, ma in compenso è arrivato l’SMS col codice del tampone da comunicare all’app Immuni. Avendo ricevuto il codice del risultato, verrebbe da pensare che appunto un risultato ci sia stato. Ma allora, qual è? Come possiamo consultarlo? Se c’è, perché non ci è stato comunicato?

Mi sembra chiaro che ci sia qualcosa che non funziona, o che ogni tanto (o meglio spesso) si inceppi. Non so se e non posso sapere di chi sia responsabilità, non sta a me dirlo, non so se dipenda dall’operato della Ausl, del Sistema Sanitario Nazionale, dell’ufficio di igiene pubblica o di chissà quale altro ente; forse c’è una carenza nella comunicazione fra un ente e l’altro.
So solo che liquidare la mia segnalazione come inaccettabile è appunto inaccettabile, perlomeno senza leggerla nella sua completezza.

Mirca G.