Continua fino a mercoledì 26 maggio il Festival Arrivano dal Mare! a Ravenna

Dopo un fine settimana denso di appuntamenti e un grande successo di pubblico, continua fino a mercoledì 26 maggio il Festival Arrivano dal Mare! a Ravenna

Continua a Ravenna il Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare!, dopo un fine settimana costellato di appuntamenti e sei location differenti con oltre 500 presenze.  Il Festival prosegue fino a mercoledì 26 maggio, con spettacoli, mostre e incontri.

Lunedì 24 maggio
Lunedì 24 maggio la giornata si apre alle 11 presso la Sala Martini del MAR Museo d’Arte della Città di Ravenna con la conferenza stampa di presentazione del progetto “La radicalità gentile per Parma Capitale della Cultura 2020+21”.

Alle 16 l’appuntamento è sempre alla Sala Martini del MAR per il primo di tre incontri dedicati alle famiglie d’arte del teatro di figura italiano: un dialogo con la direzione artistica del Festival, Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli, cinque generazioni e 200 anni di storia del teatro di marionette e burattini. L’incontro sarà anche in diretta su Zoom e sulla Pagina Facebook del Festival.
Alle 17 appuntamento ai Giardini Pubblici, lato Loggetta Lombardesca per lo spettacolo per le famiglie E’ Guarattelle, del guarattellaro Salvatore Gatto, tra i massimi interpreti di Pulcinella: un viaggio alla scoperta di una tra le più antiche tradizioni partenopee, accompagnati da un ospite d’eccezione.
Replicherà alle 18 alle Artificerie Almagià la nuova coproduzione Ravvena Teatro – Drammatico Vegetale /Teatro del Drago Infernoparadiso, viaggio nella Divina Commedia alla scoperta dei sentimenti e delle emozioni che la colorano, per bambini dai 4 anni.

Infine, sempre alle Artificerie Almagià, la giornata si chiude con la doppia replica dello studio ECG Piccola avventura di un cuore a Venezia della compagnia Bitols, ispirato al Mercante di Venezia di William Shakespeare.

Martedì 25 maggio
Martedì 25 maggio la programmazione del Festival ha inizio alle 16 presso la Sala Martini del MAR con il secondo appuntamento dedicato alle famiglie d’arte: Aspettando Dante, un dialogo con la storica Compagnia Marionettistica Carlo Colla e Figli.
Alle 17, per le famiglie, sarà in scena ai giardini pubblici lo spettacolo di teatro di strada con marionette a filo Dante 3021 della compagnia All’InCirco Teatro, alla scoperta delle connessioni tra scienza e poesia nell’Opera del Sommo Poeta.
La serata si conclude presso le Artiricerie Almagià con una replica di ECG Piccola Avventura di un cuore a Venzia di Bitols, seguita dallo spettacolo d’attore della compagnia Teatro Invito Macbeth Banquet, ispirato all’immortale opera del Bardo e ambientato in una cucina.

Mercoledì 26 maggio
La giornata si apre con una mattinata dedicata alla formazione per il Teatro di Figura. Presso la Sala Martini del MAR e in diretta su Facebook e Zoom, verranno presentati i due corsi di formazione di teatro di figura Animateria – Terza edizione e I Mestieri del Burattinaio, entrambi finanziati dalla Regione Emilia-Romagna e in partenza nei prossimi mesi.
Alle 16:30, sempre alla Sala Martini, ultimo appuntamento dedicato alle famiglie d’arte: ospite la compagnia siciliana Figli d’Arte Cuticchio, tra i massimi rappresentanti dell’Opera dei Pupi, in un dialogo dal titolo Il teatro di Cuticchio. Dalla piccola alla grande scena.
Alle 17 consueto appuntamento per le famiglie con lo spettacolo Sandrone Padre Padrone, dei modenesi Burattini della Commedia.

Il Festival si conclude alle Artificerie Almagià con due spettacoli: la fiaba classica “I tre porcelini” di I Pupi di Stac/Teatro del Drago, adatto al pubblico delle famiglie, e, infine, la seconda ospite internazionale di quest’edizione del Festival: la italo-francese Marzia Gambardella, allieva di Philippe Genty, porta al Festival lo spettacolo di teatro di figura contemporaneo “Operettalzheimer”.

Fino al 26 maggio sarà, inoltre, aperta al pubblico la mostra Ritratti di Commedia… Divina nel chiostro della Biblioteca Classense, mentre la mostra Un filo rosso… a Palazzo Rasponi dalle Teste sarà aperta al pubblico fino al 30 maggio. Presso le sale di Palazzo Rasponi è inoltre possibile assistere alla proiezione del documentario omonimo, con riproduzione ogni ora a ciclo continuo.

La direzione artistica e organizzativa del festival è a cura di Roberta Colombo, Mauro Monticelli, Andrea Monticelli -Teatro del Drago/Famiglia d’arte Monticelli.

Tutto il programma su www.arrivanodalmare.it
Info line (tutti i giorni dalle 10 alle 14): 329 6664211 e festival@teatrodeldrago.it
Facebook e Instagram @festivalarrivanodalmare
YouTube Festival Arrivano dal Mare

Tutti gli eventi del Festival si svolgono nel totale rispetto delle normative in materia di contenimento e contrasto della diffusione del virus COVID-19. In tutti i luoghi del Festival è obbligatorio indossare la mascherina e rispettare il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro. Il Festival metterà a disposizione dispositivi di sanificazione personale. I posti sono limitati, gli ingressi contingentati e per tutti gli eventi è obbligatoria la prenotazione.

PRENOTAZIONI
Telefonando al 3926664211 – Scrivendo a prenotazione@teatrodeldrago.it – Scaricando la app eventBrite per tutti gli eventi gratuiti (spettacoli,mostre e incontri animati)