Quantcast

Sulla data del voto delle comunali. Perini (Lista Civica de Pascale Sindaco) ad Ancarani (FI): Perchè polemizzare se siamo d’accordo

Daniele Perini, capolista della Lista Civica de Pascale Sindaco, replica ad Alberto Ancarani, capogruppo di Forza Italia, in merito alle dichiarazioni, rilasciate ieri, sulla data dell’elezioni amministrative: “Perchè  polemizzare anche quando si è d’accordo?”

“Trovo assurdo che Ancarani voglia polemizzare con il Sindaco de Pascale le poche volte in cui sono d’accordo. Come lui ben sa sia il Sindaco che tutto il centrosinistra ravennate hanno sempre spinto per  votare non appena le condizioni sanitarie lo consentissero. Se anche lui condivide che sia assolutamente prioritario votare entro il mese di settembre battiamoci insieme per ottenere questo risultato” dichiara Perini.

“Gli segnalo – prosegue Perini – però che il Senatore e responsabile enti locali di Forza Italia Gasparri, proprio a Ravenna a fianco di Ancarani poche settimane fa, ha
dichiarato che per Forza Italia l’unica data possibile sia il 10 ottobre. E, ad onor del vero, anche l’unico candidato Sindaco di forze del centrodestra finora ufficialmente in campo, non sembra avere troppa fretta, avendo tenuto ad informarci, bontà sua, che inizierà la campagna elettorale, con comodo, solo dopo ferragosto.” conclude il capolista della Lista Civica de Pascale Sindaco

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lorenzo

    Si potrebbero anche non fare,tanto risultato scontato. Almeno risparmieremmo un po’ di soldi. Anche fare opposizione non serve a nulla, si spendono soldi e tempo quando tanto, questi hanno la maggioranza e d’Asso passare tutto ciò che vogliono