Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

LA POSTA DEI LETTORI / Divieti di sosta che non si rispettano da via Trieste al Lungomare C. Colombo

Più informazioni su

Sono vent’anni che nei sabati e nelle domeniche d’estate mi faccio la passeggiatina di 12 minuti dal parcheggione di via Trieste al Lungomare C. Colombo e questo (foto) è ancora quello che si vede lungo il tragitto: una serie di macchine parcheggiate a “filo” passaggi pedonali, lungo tutta la Rotonda della Colonia, sotto gli enormi cartelli di divieto di sosta e adesso addirittura sulla rampa che, in teoria ma soprattutto in un paese civile, dovrebbe aiutare un disabile o un genitore con passeggino a salire sull’autobus.

A tal proposito vorrei girare un quesito postomi più volte dalle mie figlie dopo avermi chiesto il significato del cartello stradale “divieto di sosta” e delle strisce bianche trasversali sull’asfalto: “Perché allora continuano ad esserci delle macchine parcheggiate quando è vietato? Non c’è nessuno che controlla? A che cosa servono le regole se in tanti non le osservano e nessuno le fa rispettare?”

Iio ancora non sono riuscito a rispondere alle mie figlie; se qualcuno mi potesse aiutare, magari qualche funzionario della pubblica sicurezza…

Possibile che i nostri funzionari non vadano mai al mare? Potrei sapere chi ha dato “disposizione” di non far rispettare queste regole?

Se non è pericoloso parcheggiare in queste zone togliamo i cartelli e…incrociamo le dita. Una cosa è certa: se fossimo guidati dai nostri giovani figli il mondo sarebbe molto più bello!

Grazie

P.S. Per dover di cronaca in vent’anni soltanto una volta (1 domenica estate 2016) ho visto le multe alle macchine parcheggiate in divieto; ci dovremmo accontentare?

Un semplice cittadino

                                                        

Più informazioni su