Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

LA POSTA DEI LETTORI / Lo sfrenato utilizzo dei cellulari durante la guida sembra quasi una moda

Più informazioni su

Mi rammarico tutti i giorni, girando in città, nel vedere persone di tutte le fasce di età, maschi o femmine, ragazzi e adulti ma anche persone mature, che guidano l’auto utilizzando il telefono. Penso mentre scrivo queste righe che forse le forze dell’ordine, soprattutto la polizie locali come municipale o provinciale vista l’apparente massiccia loro presenza, potrebbero intervenire con adeguata prontezza e severità; penso che siano più pericolosi autisti con il cellulare alla guida che auto che superano il limite di 5 o 10 km orari, oppure vetture ferme per pochi minuti in zone in cui non è consentito. 

Cosa intendo dire? Intendo che un automobilista sorpreso alla guida con il telefono deve essere immediatamente fermato e deve essergli immediatamente notificata una multa. È forse l’unico modo per contrastare questa specie di fenomeno che almeno a Ravenna e dintorni, è dilagante. Con tutta quanta la tecnologia che è a disposizione, vedo automobilisti che con una mano tengono il telefono parlandoci sopra e con l’altra governano il volante, magari per inviare un messaggio whatsapp. Ieri sera per il passaggio della 1000Miglia, oltre ai volontari, un numero massiccio di vigili urbani era presente per le strade interessate dalla manifestazione. E dunque mi viene da pensare che per quello che “importa o viene ritenuto importante” per la città, come giustamente la 1000Miglia stessa o il Giro d’Italia delle bici che passerà settimana prossima, dovrebbe essere ritenuto importante un costante controllo anche per chi viola il codice della strada guidando col cellulare in mano e mettendo di conseguenza a rischio, pedoni, ciclisti e gli altri automobilisti. Sembra invece che in questa città non venga data importanza a questo problema.

Pietro Baroncelli

Più informazioni su