Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Vagabondi tentano di rubare camper danneggiandolo. Lo sfogo di una cittadina: “Nessuno ci ha aiutato”

Più informazioni su

Nella mattina di sabato 14 settembre, in via Aleppo, nella zona parco Teodorico di Ravenna ho trovato nel parcheggio un ragazzino che dormiva nel mio camper. Abitiamo a circa 300 metri di distanza dal mezzo. Ho aperto il camper scassinato e il ragazzino mi ha detto che lo aveva portato lì un uomo.

Avendolo prontamente scacciato lui è scappato a gambe levate, così ho mandato uno dei miei bambini a chiamare mio marito a casa provvedendo a chiamare il 112. Il camper è devastato e all’interno c’era urina ovunque, con bottiglie e bicchieri sparse e una puzza indescrivibile. Il mezzo ha riportato diversi danni ed è attualmente sostanzialmente rotto.

Le persone che si sono introdotte hanno bivaccato, mangiato e fumato spinelli. Il camper non è nuovo ma per me e la mia famiglia è sempre stato molto prezioso, essendo stato comprato con tanti sacrifici. Ribadiamo che le persone che si sono introdotte hanno tentato di rubare il camper rompendo tutti i fili dell’accensione.

Nessuno si è fermato a chiedermi se avevo bisogno di aiuto e gli abitanti della zona non si sono curati minimamente dell’accaduto. Per paura o per omertà credo. Personalmente sono devastata dalla cattiveria di questo mondo. Vorrei sensibilizzare la cittadinanza chiedendo loro di avvisare e chiamare la Polizia quando vedono distruggere auto o camper da parte di malviventi.

Claudia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da artemio

    i Carabinieri cosa le hanno detto?

  2. Scritto da Emanuele

    Ma per favore. Ha avuto danni al patrimonio, non alla sua persona o familiari. Se davvero ci tiene al suo camper, lo tenga in una area privata o nel garage. Oppure si faccia una bella assicurazione per atti vandalici e così dorme tranquilla. Non si offenda, ma rifletta attentamente: una cosa è il patrimonio e un’altra è ma persona. Non dia giudizi così affrettati.

  3. Scritto da Maria

    Non ci sono telecamere in zona? Comunque sono solidale con lei e spero che si facciano più contolli visto il degrado di gente in giro, questi fanno danni e restano sempre impuniti!!!!

  4. Scritto da maria teresa

    Ha ragione!Purtroppo c’è menefreghismo dilagante:Non si chiede di fare gli eroi ma semplicemente basterebbe telefonare e segnalare alle forze dell’ordine .

  5. Scritto da Valeria

    Mi permetto di esprimere la mia personale opinione.Ovvio che l’offesa arrecata alle persone non è paragonabile al danno arrecato al patrimonio qualunque esso sia,ma ritengo, da cittadina, che si possa manifestare il proprio disappunto a fronte di una indifferenza dilagante poiché finché certe esperienze ci toccano da lontano non ci sentiamo coinvolti o solidali e ritengo che estendere l’accaduto ad altri camperisti sia importante per valutare una soluzione come sopra suggerita.

  6. Scritto da Angelo

    Caro Emanuele mi permetta di capire quali sia la differenza tra danno al patrimonio oppure alla persona. Se vengono i ladri in casa sua e le urinano dentro, fumano e danneggiano non ha diritto a scrivere agli altri cittadini di aiutarla? Claudia lamenta il fatto che siano entrati in una sua proprietà (l’auto è una proprietà e molti di noi la parcheggiano sulla pubblica strada e non dentro il cortile ed anche se hanno la polizza d’assicurazione il danno c’è stato) e chiede a noi, suoi concittadini, di fare un’azione civile chiamando le forze dell’ordine se vedessero cose analoghe. Mi sembra corretto farlo da parte sua. Cordialmente.

  7. Scritto da Alfio

    Innanzitutto massima solidarietà alla Sig.ra Claudia perché episodi del genere non devono capitare in una città “civile” come Ravenna. Per quanto riguarda l’omertà Ravenna e i ravennati si sa che guardano solo al proprio orticello, ma lei Claudia cosa avrebbe fatto in una situazione analoga? Inoltre @Emanuele, forse esagera, ma se hanno avuto il tempo di avere fatto tutto voi dove eravate? Io ogni tanto andrei a controllare o comunque cercherei davvero un area privata o farei una bella assicurazione.

  8. Scritto da Emanuele

    A scanso di equivoci, non abito in quella zona. Ho semplicemente espresso un’opinione. Si può essere d’accordo o in disaccordo. Non mi pare che nessuno sia stato ferito, quindi nessun danno alle persone. E’ un dato di fatto. Io sono stato, come molti che leggono, vittima più di una volta di danno alle cose e mi sono sobbarcato gli oneri (e anche l’incazzatura) ma non ho dato colpe alle persone che mi stavano attorno, o alla politici (sport molto in voga). Oggigiorno si dà sempre la colpa agli altri, senza nemmeno porsi il dubbio che forse o i vicini, nel caso, possano non aver sentito, o potrebbero aver travisato ciò che stava accadendo. Leggo sempre un certo astio nei commenti. Peccato. Ma del resto non dovrei nemmeno più stupirmi.

  9. Scritto da Emanuele

    Ultimissima precisazione. Il mio commento, e sono stato sicuramente poco chiaro, era teso ad abbassare i toni sulla mancanza di solidarietà dei cittadini ravennati. Credo proprio che se i vicini avessero assistito ad azioni tese a ledere la sicurezza delle persone (cioè cose serie), senza indugio sarebbero intervenuti — non ci sarebbero stati sicuramente equivoci rispetto a chi è o non è proprietario di un caravan…

  10. Scritto da anna greco

    mah ………dissento totalmente ,che messaggio facciamo passare se il danno e ‘ stato fatto a carico di cose e non persone ,si puo’ fare ?????????????????se mi fossi trovata in loco non sarei stata a guardare ,……….nessuno puo’ danneggiare alcunche’perche’ si commette reato,e non va in alcun modo giustificato ,ma punito severamente .

  11. Scritto da Emanuele

    Beh, chi ha voluto capire ha capito. Per gli altri, pazienza …

  12. Scritto da artemio

    Anna..purtroppo certi reati sono percepiti come gli eventi atmosferici naturali e contro ai quali non si puo’ nulla, tanto che quasi la colpa pare sia diventata della proprietaria del camper che non ha preso provvedimenti