Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Lugo. Ciclabile via Emaldi: eliminati 76 posti auto. Disagi per genitori e bambini della Scuola dell’Infanzia

La giunta Comunale ha deciso di fare una pista ciclabile in via Emaldi, eliminando di fatto tutti i parcheggi dalla parte della Scuola dell’Infanzia San Giuseppe, in zona complessivamente 76 posti auto che porteranno ad inevitabili complicanze al traffico e creeranno forti disagi per chi deve portare i bambini al nido e alla materna.
Vorrei ricordare che in questa scuola i bambini che la frequentano vanno da 1 a 5 anni e avere la possibilità di portarli in auto fino sotto scuola è una necessità che viene di fatto negata, mettendo così in forte difficoltà tutti i genitori che vengono da fuori Lugo e in particolar modo i bambini piccoli che saranno così esposti a pioggia, freddo e ghiaccio.
Tutti gli interessati all’argomento sono stati invitati ad un incontro con l’amministrazione comunale il giorno 18/11/2019 per affrontare il problema. Nel frattempo alcuni genitori si sono fatti promotori di una raccolta firme che può essere sottoscritta e firmata anche da non residenti nel Comune di Lugo.
Il “caso ha voluto” che i lavori, iniziati precedentemente da un’altra parte sono stati immediatamente spostati in via Emaldi e sono iniziati ancora prima dell’incontro del 18/11/2019, rendendo quest’ultimo praticamente senza valore e ininfluente.
Precedentemente era stato comunicato che i lavori sarebbero iniziati durante le vacanze di Natale.
In qualsiasi paese civilizzato i bambini, soprattutto quelli più piccoli vengono messi davanti a tutto e nelle migliori condizioni.
La giunta Comunale è stata avvisata e messa a conoscenza del disagio ma a quanto pare non ha voluto saperne e non ha voluto ascoltare nessuno.

Filippo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AM

    Mettere davanti a tutto i bambini non significa portarli con il SUV fino dentro l’aula, ma anche educarli a una mobilità e ad un uso degli spazi comuni più intelligente e moderno… qui mi sembra si stia mettendo l’importanza delle auto davanti a quella dei bambini, ribaltando la scala dei valori…

  2. Scritto da pamela

    Vorrei ricordare che non sono sempre i genitori a portare o riprendere i bambini, ma molto spesso sono i nonni e altrettanto spesso non residenti a Lugo, i quali pertanto non possono certamente recarsi a scuola a piedi o in bicicletta. La mobilità si può insegnare anche in altri modi non necessariamente eliminando una tale quantità di posti auto in un punto nevralgico del centro storico.

  3. Scritto da stefano

    Bravi !Avanti con le ciclabili … direi che è ora di invertire questo modo di pensare che favorisce solo le auto… più biciclette uguale più salute ,benessere , meno inquinamento e soprattutto si educano i piccoli all’uso della bicicletta come nei paesi del nord europa dove con condizioni meteo ben più rigide delle nostre se ne fa un uso ben più massiccio…