Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Aggiornamento sulla “discarica” in Piazza Andrea Costa: faccenda va avanti da troppo tempo foto

Voglio aggiornare circa lo stato dell’oasi interrata per il conferimento dei rifiuti che si trova a pochi passi dalla mia edicola in piazza Costa a Ravenna. Dopo le recenti segnalazioni di abbandoni sconsiderati in mezzo alla piazza da parte di alcuni commercianti e cittadini, vorrei fare chiarezza circa la situazione. Non solo io e la mia attività sono anni che subiamo notevoli disagi dovuti al fatto di dover convivere spesso con sacchi della spazzatura aperti lasciati a pochi passi da dove svolgo il mio lavoro, con odori nauseanti e scarsa igiene, ma tutto ciò avviene in una piazza dove spesso passeggiano bambini e persone anziane.

Spesso mi faccio personalmente carico di telefonare al personale tecnico di hera di cui ho i numeri per lo sblocco del compattatore che si blocca, a causa della mala gestione dei rifiuti ma anche perché è dotato di un meccanismo troppo delicato, che non si adatta certo ad essere usato dalla massa degli utenti, assai numerosi. Aggiungo che come ho spesso modo di verificare, la domenica e la notte nessun tecnico è reperibile per lo sblocco del compattatore e allora si verificano situazioni come quella di domenica 2 marzo, di cui vi invio foto. La mattina alle 6 ho trovato già dei sacchi nella piazza che poi degli spazzini hanno portato via ma il compattatore è rimasto bloccato tutta la giornata. Questa faccenda va avanti da troppo tempo senza che nessuno prenda provvedimenti.

Marcello Muzi