Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

La Pediatra positiva al Coronavirus scrive per chiarire: non è vero che sarei andata a lavorare sapendo di avere una broncopolmonite

Più informazioni su

Scrivo per nome e per conto della mia iscritta che è affetta dal Coronavirus. Non tutto ciò che è uscito sui giornali o altre fonti di informazioni è stato totalmente corretto. Vi trasmetto la posizione della mia iscritta che corrisponde a ciò che è realmente accaduto.

Il Segretario Provinciale della Federazione Italiana Medici Pediatri

Dott. Stefano Testi

Riguardo al caso della mia positività al Coronavirus, come Pediatra di Famiglia, mi preme sottolineare che il Dipartimento di Igiene di Ravenna dell’AUSL Romagna, in collaborazione con la Pediatria di Comunità, hanno già provveduto ad effettuare tutte le indagini epidemiologiche previste dal protocollo e a contattare tutti i soggetti e le famiglie dei bambini che sono venuti in contatto con me nei giorni scorsi, attivando per loro la sorveglianza sanitaria dei bambini venuti a contatto. Nessuno di questi, ha, per ora, a distanza di 10 gg, manifestato alcun sintomo della malattia. Dagli articoli sui giornali si evince che sarei andata a lavorare pur sapendo di avere una broncopolmonite che non guariva: ciò è falso e diffamatorio. In realtà avevo solo disturbi urinari (non compatibili con il coronavirus) e nessunissimo sintomo respiratorio e comunque, per questo, avevo, già, sospeso il mio lavoro. Il tampone è risultato positivo mercoledì ultimo scorso dopo la comparsa dei primi sintomi respiratori.

È importante rassicurare le famiglie dei pazienti che, invece, non essendo venute in contatto con me, prima, non hanno nessun rischio. Sono informata che, su questo caso, stanno girando fake news e messaggi vocali (alcuni li ho ricevuti personalmente). Le notizie molto distorte degli articoli di ieri non aiutano, certamente, la comunità ad avere un atteggiamento responsabile e alimentano solo inutili ansie destabilizzanti. In questo momento delicato è fondamentale e importante non alimentare panico e confusione ed avere fiducia nella Sanità Pubblica e nei suoi referenti.

La Pediatra di Ravenna positiva al Coronavirus

 

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Messina Cinzia

    Cara dottoressa, non si faccia abbassare lo stato vitale da quello che legge o sente, ha tutta la mia solidarietà, non abbiamo capito la gravità della situazione e che ognuno di noi potrebbe essere al suo posto. Buona guarigione.