Le Rubriche di RavennaNotizie - La posta dei lettori

Pomodori olandesi in vendita al supermercato… le persone dovrebbero non comprarli

Più informazioni su

Nei giorni scorsi, mi sono recata presso un supermercato cittadino e, con vivo stupore, ho notato che erano posti in vendita dei pomodori la targhetta che ne indicava la provenienza, ovvero l’Olanda. Il fatto mi ha indignato profondamente sia perchè si importano dall’estero delle primizie reperibili anche nelle serre italiane, ma innanzi tutto perchè tali ortaggi provengono dall’Olanda. I Paesi Bassi oltre a non avere una particolare fama di produttori di pomodori, sono quel paese che, approfittando di un momento drammatico come quello che ha colpito e sta colpendo l’Italia, non hanno perso occasione per denigrarci e combatterci sul piano economico. Insomma un comportamento da sciacalli. Sorvoliamo sul fatto che l’Olanda è uno dei Paesi più fiscali all’interno dell’Europa, mi auguro che le persone abbiano la dignità di lasciare sui banchi i pomodori olandesi, così come tutti quei prodotti provenienti da paesi ostili alla nostra Patria. Se così non fosse vorrà dire che per questa disgraziata Italia, anche nel XXI secolo vige l’antico sfottò : “Franza o Spagna purchè se magna”.

Lucrezia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RavennaNotizie, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Francesca Di Carlo

    Signora Lucrezia,
    i pomodori olandesi sono sui banchi dei supermercati di tutta Italia da anni.

  2. Scritto da Elisa

    Bene! Allora è ora di darci un taglio e non comprarli. Altrimenti bisogna poi smettere di lamentarsi. Idem gli articoli cinesi che sappiamo scadenti ma non costano nulla e quindi tutti a comprare poi ci lamentiamo che i negozi chiudono. Tutti i paesi asiatici lavorano a costo zero la gente è schiava ma tutti a comprare senza pensare poi facciamo la manifestazione per i diritti umani!

  3. Scritto da Ragno

    E sarebbe colpa del contadino olandese?perchè date spazio a certi articoli di bassa lega?Di persone superficiali, spara sentenze e di perle di saggezza…ne abbiamo la piena!

  4. Scritto da Elisa

    I tedeschi difendono il loro mercato idem i francesi che tutelano i loro vini e formaggi come se fossero i migliori nel mondo! Andate in Francia e in Germania e ve ne accorgerete da soli. Tutti i paesi anglosassoni. Sveglia

  5. Scritto da rb

    Purtroppo questo prodotto è sui nostri banchi, incomprensibilmente, da anni. L’Italia è un grande produttore e non si capisce perché la grande distribuzione commerci i pomodori di origine straniera. Purtroppo, spesso, anche gli alimenti confezionati di marchio della grande distribuzione (Coop, Conad, Selex…) sono prodotti in paesi stranieri, fatto legittimo, ma sicuramente non si aiuta l’agricoltura e l’industria della trasformazione nazionali.
    Non sono sicuramente leghista, ma penso che dovremmo leggere con più attenzione le etichette e comprare i nostri prodotti.

  6. Scritto da Flavio

    E’ necessario sempre consumare i prodotti italiani.
    Dobbiamo aiutare l’economia Italiana ed i nostri produttori
    E poi abbiamo veramente una ottima qualita’
    Quindi consumiamo Italiano

  7. Scritto da Darwin

    Mi raccomando:
    Comprate italiano con Iphone e Samsung in tasca…

  8. Scritto da lilli

    Nei supermercati è sempre presente da anni frutta e verdura d’importazione invece di lamentarsi conviene non comprarla e aspettare prodotti nazionali e locali di stagione più sani e gustosi. Come dice un proverbio ogni frutto ha la sua stagione….non ciliegie a natale
    Cordialità
    Lilli

  9. Scritto da Heinz

    I pomodori olandesi prodotti in serra idroponica disponibili tutto l’anno a buon mercato sono il risultato di ciò che tutti noi decantiamo :”innovazione e ricerca”.

    Fra l’altro sono ottenuti senza sfruttare masse di disperati come purtroppo talvolta avviene in altre latitudini.

    Si chiama concorrenza e quando è leale e trasparente è vantaggiosa per il consumatore.

    Noi possiamo scegliere di non acquistarli e attendere pazientemente che arrivi la “stagione giusta”.

  10. Scritto da Anna M

    Cavolo , quanti commenti a favore della tutela del Made in Italy.
    Solo quando si parla di frutta e verdura,però , perche se invece si parla di tutela del made in Italy di autoctoni , di tutela degli italiani insomma, allora si è dei fassisti, razzisti, sovranisti populisti salviniani! ;0) Sto scherzando eh!!